Tifosi_Rieti_GV1_1509_life

Rieti-Bari, in 1500 allo stadio per un match storico | LE FOTO DEL PUBBLICO

Foto: Gianluca VANNICELLI ©

(ch.di.) Mariani cerca di capire se il suo Rieti si sia suicidato o sia stato “ucciso” dal Bari. Certo, rimanere in dieci (espulso Tirelli) e concedere (che sfortuna) quel rigore a tempo scaduto col tocco di mano di Gigli in area, depone più per un suicidio che per un omicidio contro un Bari inizialmente molle e indeciso sul modulo, con continui cambi di impostazione tattica (soprattutto dal 3-4-1-2 e poi 4-3-3).

Però il Rieti celebra una partita storica, un match inedito con il Bari che punta a tornare in A, lido dove è stato più volte. Nuovamente pubblico a quattro cifre al centro d’Italia per un buon incasso, comunque secondo a quello del match del debutto stagionale, contro la Ternana. Il club annuncia spettatori paganti pari a 1185 a cui sommare gli abbonati del Rieti (244) per un incasso di 11.301 euro. Alla fine, qualcosa come 1500 spettatori colorano lo stadio.

Rieti riceve i complimenti della stampa ospite. “Dopo tanti stadi di D, finalmente giochiamo in un impianto vero come quello dedicato a Manlio Scopigno. Un San Siro” dicono su Radio Norba. In tribuna anche Luigi De Laurentiis, presidente del Bari e figlio di Aurelio: l’asse Napoli-Bari è solido dallo scorso anno, con la famiglia De Laurentiis che per i galletti ha messo a disposizione qualcosa come 10 milioni di euro per il mercato. emozionante la cornice della gara, con Rieti che torna ad ospitare una big del calcio italiano dopo il Catania.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.