Passaggio a Rieti copia

Ciclismo, il Trofeo Città di Rieti in rampa di lancio verso il 16 giugno

La Rieti Ciclismo 2018 società organizzatrice del 2° Trofeo Città di Rieti – Trofeo Sant’Antonio 2019, in queste settimane sta intensificando il lavoro di preparazione all’appuntamento del 16 giugno, con il ciclismo della categoria elite under 23 che torna protagonista a distanza di un anno nel capoluogo reatino.

Il sodalizio guidato dal presidente Sandro Vecchi può contare sulla passione e sulla competenza di un gruppo di esperti uomini di sport: Pierino Santoprete, Moreno Gentili, Fabrizio Formichetti, Arnaldo Fagiolo e Davide Santarelli nel ruolo di responsabile tecnico della manifestazione. Uno staff operativo che dopo la positiva esperienza della passata stagione è sempre più motivato a fare bene e a regalare alla città di Rieti una grande giornata di sport.

Fondamentale la sinergia con l’amministrazione comunale, con le istituzioni sportive a cominciare dal comitato provinciale di Rieti della federazione ciclistica italiana rappresentato dal delegato Carlo Frutti e con gli sponsor che sostengono questo progetto che guarda al futuro con ambizione e determinazione.

La grande novità di quest’anno è il Trofeo Sant’Antonio in abbinamento al 2° Trofeo Città di Rieti, nasce quindi la partnership con la festa di Sant’Antonio. Pur non essendo il patrono della città di Rieti Sant’Antonio da sempre è un punto di riferimento per i fedeli della città laziale e ne sono testimonianza sia il programma religioso che quello civile della festa che con la corsa ciclistica si arricchisce di un evento importante.

Il percorso presenta qualche modifica rispetto alla passata edizione, partenza e arrivo della corsa rimangono nel cuore del centro storico in piazza Vittorio Emanuele II. Buona parte della gara sarà caratterizzata da un circuito da ripetere sei volte disegnato all’interno della città di Rieti, con la piana reatina protagonista ed il passaggio a Chiesa Nuova. Poi il giro finale che presenta le difficoltà altimetriche che sicuramente saranno decisive per selezionare i pretendenti alla vittoria, è stata inserita la salita di San Pietro di Poggio Bustone, poi a breve distanza affronteranno la salita di Cantalice e dopo la discesa verso Vazia, l’ultima asperità di giornata la salita di Castelfranco La Foresta prima di raggiungere il traguardo per completare i 140 chilometri previsti. Un percorso interessante ben equilibrato e che permetterà di assistere ad una gara veloce e spettacolare con il pubblico che avrà la possibilità di seguire la corsa in più punti del tracciato.

Fiore all’occhiello dell’organizzazione è la grande attenzione alla sicurezza della corsa: i corridori saranno scortati dalla polizia stradale, dalla polizia municipale di Rieti, dalle scorte tecniche e per quanto riguarda i vari bivi e intersezioni sul percorso saranno presidiati dai volontari della società Ciclismo Rieti 2018.

È iniziato il countdown in vista del 16 giugno per scoprire chi andrà ad iscrivere il proprio nome nell’albo d’oro della corsa reatina, l’anno scorso a trionfare con un colpo da finisseur fu il laziale di Colleferro Andrea Cacciotti, che recentemente ha vinto la Milano – Tortona. La lunga attesa sta per terminare, l’appello è per tutti gli sportivi amanti del grande ciclismo non perdetevi l’appuntamento con il 2° Trofeo Città di Rieti – Trofeo Sant’Antonio 2019.

Foto: TCdR ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.