italia_irlanda_rugby2_longhi3

Giada Longhi, vittoria a Bari nello skeet

Sono stati 226 i giovani tiratori che hanno preso parte la 3° Gran Premio del Settore Giovanile ospitato lo scorso fine settimana dal Tav Gioiese di Gioia del Colle (BA) in rappresentanza di 15 Regioni (assenti la Liguria, il Piemonte, la Sardegna e la Valle d’Aosta). Tra i 184 tiratori della Fossa Olimpica, come consuetudine i più numerosi della gara, la classifica riservata agli juniores Maschili ha premiato come migliore il pugliese Piergiuseppe Gaggioli, autore di un buon 73/75 nelle tre serie di qualificazione e poi di un eccellente 46/50 nella finale.

Con lui sul podio per l’argento è salito il veneto Piero Simoni, secondo con 45/50, seguito da Lorenzo Soldati, rappresentante dell’Emilia Romagna, terzo con 36/40. Tra le Junior Femminili l’oro se lo è messo al collo la marchigiana Valentina Panza, autrice di un buon 40/50 nel duello conclusivo che l’ha vista contrapposta alla pugliese Sofia Salinaro, seconda con 38/50. Terza la venete Sofia Littamè con 30/40,mentre la romagnola Gaia Ragazzini, migliore delle qualificazioni con 74/75, non è salita oltre il quarto posto con 26/35. Per quanto riguarda il comparto degli Allievi, il campano Emanuele Marcello si è meritato il massimo degli onori con un perfetto 25/25 nella finale (lo score di finale non si sommava a quello delle due serie di qualifica, ndr), mettendo in riga il compagno di regione Donato Vitale, secondo con 24/25, e l’emiliano Jason Rusticali, terzo con 23/25.

L’Emilia Romagna si è rifatta nella classifica riservata alle Allieve per mano di Liana Carera, prima con 22/25 +3 davanti alla venete Izabelly Do Carmo, d’argento con 22 +2, ed alla friulana Anna Maria D’Aria, medaglia di bronzo con 20 +1. Passando alla classifica delle Giovani Speranze Maschili, l’oro se lo è assicurato l’abruzzese Marco Teodori, primo con 24/25, mentre l’argento e ed il bronzo se li sono contesi i fratelli pugliesi Cosimo Luca e Pasquale Salinaro ed il veneto Davide Zanchetta, tutti appaiati a quota 22. Alla fine a salire sul podio sono stati i fratelli Salinaro, rispettivamente d’argento con +8 e di bronzo con +7. Tra le Giovani Speranze Femminile il primato se lo è assicurato la lombarda Gloria Lebamano, d’oro con 22/25, davanti alla pugliese Sara Carrozzo, argento con 21, ed alla laziale Maria Renzi, di bronzo con 20. Infine, eccellente la prova concretizzata dall’Esordiente lombardo Francesco Tanfoglio che con un perfetto 25/25 ha messo in riga il pugliose Andrea Cito, secondo con 24/25, ed il corregionale Luca Gerri, di bronzo con 23, eguagliati per le posizioni sul podio femminile dalla pugliese Chiara Pignatelli, oro con 20/25, dalla friulana Veronica Zambon, argento con 18, e dalla pugliese Carlotta Parrotto, di bronzo con 13 +1 Passando allo Skeet, i giovani tiratori che hanno preso parte alla gara sono stati 42. Tra questi l’oro della classifica degli Junior Maschili se lo è aggiudicato il toscano Andrea Lapucci con 52/60, mentre l’argento ed il bronzo, rispettivamente, il campano Aniello Trinchese con 50/60 ed il toscano Cristian Ghilli con 41/50.

Netta la vittoria della laziale Giada Longhi che con 51/60 si è imposta nella classifica Juniores Femminile sulla friulana Giulia Basso, seconda con 42/60, e sulla toscana Sara Bongini, terza con 33/50. Di oro sul filo di lana, invece, si può parlare per quello vinto dal laziale Gianmarco Tuzi con 24/25 tra gli Allievi, primo con un solo piattello di vantaggio sul campano Giovanni Riccardi e sul lombardo Manule Marelli, d’argento e di bronzo con 23 +8 e 23 +7.Bravo anche il laziale Marco Coco, primo tra gli Esordienti maschili davanti all’umbro Riccardo Pagnotta, secondo con 19/25, ed al friulano Erik Candotti, terzo con 18/25. L’ultima medaglia se l’è messa al collo la pugliese Giuliana Lippolis, d’oro nella classifica delle Giovani Speranze Femminili con 13/25.

Stilando il medagliere di questo terzo Gran Premio, la vetta del podio spetta ai padroni di casa della Puglia con 3 ori, 4 argenti e 3 bronzi per un totale di 10 medaglie, seguiti dai portacolori del Lazio con 3 ori ed un bronzo, e da quelli della Lombardia con 2 ori e 2 bronzi. Cliccando sul link in basso si potranno visionare i medaglieri (del 3° Gran Premio e quello Generale del 2019) ed i dati di partecipazione divisi per Regione.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email