Rieti-Forlì_PlayOff5_Jackson_DAN_4453

Giocare a Treviso i playoff: la Npc realizza il sogno di Cattani. Rossi: “Che chance”. Lombardi out

(di Roberto Pentuzzi) Ad inizio stagione il presidente della Npc, Giuseppe Cattani,  confidò il grande desiderio di giocare almeno una serie di partite di play off  e avrebbe voluto Treviso come avversaria. La sua squadra ha già giocato gli ottavi, qualificandosi battendo Forlì 3-2 ed ora è attesa dai quarti di finale contro la blasonata squadra trevigiana, quindi il sogno è diventato realtà. Domani alle 18 si giocherà gara 1 al PalaVerde, contro la super favorita alla promozione in serie A1; ma come tutti i play-off, gara 1 è sempre una incognita e come ha detto subito dopo il trionfo di Rieti contro Forlì, il coach Nicola, avremmo dovuto provare a vincere gara 1 a Rieti. Questa dovrebbe essere l’indicazione più importante anche per Alessandro Rossi ed il suo staff.

“CAMPO STORICO” – “Abbiamo una bella occasione per farlo – afferma l’allenatore della Npc – lo faremo in un campo storico, una piazza importante; questi sono stimoli aggiuntivi per noi per andare a Treviso con grande determinazione e forza. Non abbiamo l’assillo del risultato ma questo non deve essere un alibi, dobbiamo dare tutto quello che abbiamo e farlo in maniera intelligente, anche se avendo giocato gara 5, il tempo per preparare la sfida non è stato tantissimo”. Treviso è una squadra con tanti giocatori di talento ed alcuni di categoria superiore, però ha avuto il problema dell’infortunio di Lombardi. “È una assenza importante – aggiunge Alessandro Rossi – ma non credo che Treviso accuserà più di tanto la sua perdita, è un gruppo talmente solido, il loro livello è altissimo, giocano bene a pallacanestro con una difesa vera, noi dovremo reggere soprattutto l’impatto fisico e dimostrare di essere pronti fin da subito”.

QUI TREVISO – La De Longhi si trova dove aveva programmato ed è concentrata ad andare avanti. “Domani ricomincia il nostro playoff con i quarti di finale – conferma coach Max Menetti –  è un’altra tappa importante del nostro cammino. Inizia la serie e saremo focalizzati solo su gara 1. Rieti e? una squadra solida, un gruppo che ha avuto continuita? per tutta la stagione. Affrontiamo questo secondo ostacolo con consapevolezza nei nostri mezzi, ci vorra? sempre concentrazione ed energia da parte di tutti”.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email