Commemorazione_Fosse_Reatine_3740_life

Angelucci a Cicchetti: “Fosse Reatine, anticipiamo le celebrazioni a domenica. E invitiamo Avio Serva”

Lettera aperta del consigliere di opposizione di Rieti Città Futura, Alessio Angelucci, al sindaco Antonio Cicchetti. il tema è la commemorazione delle Fosse Reatine.

Sig. Sindaco,
il 9 aprile, come lei ben sa, vi è la commemorazione dell’eccidio delle Fosse Reatine dove vennero massacrati quindici partigiani per mano della furia fascista.
Questa ricorrenza, colma non solo di significato storico, ma anche e soprattutto di un significato sociale rivolto in particolar modo alle nuove generazioni, affinché tutelino sempre il valore della libertà per cui caddero questi eroi, pare sempre più finire nell’indifferenza.
Basti vedere lo stato di totale incuria in cui versa il monumento collocato nel quartiere Quattro Strade.
Preservare la memoria è un dovere di ciascun cittadino ma ancor prima di tutti noi amministratori pubblici. 
Quest’anno l’anniversario cade nel giorno di martedì, rischiando così di essere ancor meno partecipato dalla popolazione per ovvi motivi lavorativi; Le propongo quindi di poter anticipare la manifestazione alla domenica, cosi da poter stimolare e facilitare la partecipazione del popolo, e le chiedo inoltre di invitare ufficialmente l’ultimo partigiano ancora in vita, sfuggito al massacro Sig. Avio Serva, testimone di quel periodo così profondamente buio della nostra storia.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email