polizia postale

Votazione sulla Polizia Postale, l’opposizione: “Masotti fa propaganda”

“Un ordine del giorno strumentale, presentato dalla Lega, con cui, con lo scopo di chiedere un aumento del personale della Polizia Postale, si utilizza il consiglio comunale come mero strumento di propaganda” così in una nota i gruppi consiliari Rieti Città Futura, Psi, Pd, Possibile replicano all’assessore Elisa Masotti (leggi) che aveva denunciato l’uscita dall’aula dell’opposizione sulla votazione dedicata al Polizia Postale.
“Non è un discussione la difesa dei presidi del territorio, tantomeno la domanda di sicurezza da parte degli utenti del web, ma questo sospirato aumento è già avvenuto su sollecitazione delle precedenti amministrazioni comunale e provinciale, prima della discussione in sala consiliare ed il mancato ritiro dell’ordine del giorno, dimostra come l’unico scopo da parte dei consiglieri della Lega fosse quello di poter rivendicare un successo su un qualcosa già avvenuto. La mancata partecipazione al voto da parte dell’opposizione era doverosa per non offendere il consiglio comunale,  utilizzato soltanto in maniera strumentale!” concludono i gruppi consiliari Rieti Città Futura, Psi, Pd, Possibile.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email