Capuano_2524_life

Potenza, croce e delizia per Capuano: “Che accoglienza, grazie. França gran giocatore, ma perdere così fa male”

(ch.di.) Il Rieti è stato beffato a Potenza: ko 1-0 grazie a França, vero e proprio fuoriclasse che, in coppia con Guaita nell’azione decisiva, ha messo la firma sul match (leggi).

Ezio Capuano al termine della gara analizza così la gara: “Una partita persa al novantesimo che mi fa male, ma voglio ringraziare tutta la gente di Potenza (lo hanno applaudito, ndr). La partita va in secondo piano, ma dopo 10 anni essere accolto in questo modo è la cosa più bella perché riconosce tutti i sacrifici che ho fatto in questa città. Abbiamo giocato in maniera quasi perfetta, loro costretti a cambiare molto durante a gara e l’occasione più importante l’abbiamo avuta noi. La differenza è stata fatta da Carlos França con quel colpo di testa. Onore e merito a chi ha un giocatore così. Certo abbiamo sbagliato a far mettere una palla così pericolosa alla fine. Io posso dire che per me il Rieti è il Real Madrid e l’importante è salvarsi tra le tante difficoltà in questo campionato falsato. Abbiamo fatto una partita maschia, molto corretta, giocando fino al novantesimo con molta intensità. Abbiamo fatto quello che abbiamo provato tenendo lontano França lontano dalla porta, ma alla fine ci hanno punti, onore e merito al Potenza”.


Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email