Premiazione_real_Rieti_GVN_0238_life

La festa del Real Rieti in Comune, Cicchetti: “Pietropaoli? Capitano coraggioso” | LE FOTO

Foto: Gianluca VANNICELLI ©

(di Martina Di Lorenzo) È passato quasi un mese dalla vittoria in Coppa della Divisione contro l’Italservice Pesaro. Il Real Rieti è riuscito a centrare il primo obiettivo stagionale, strappando ai marchigiani il trofeo ai rigori. Oggi tutta la squadra amarantoceleste è stata accolta dal consiglio comunale di Rieti per ricevere il riconoscimento delle istituzioni della città di Rieti.

strong>ORGOGLIOSI – “È un orgoglio per la nostra città raggiungere un obiettivo così importante e portare i nostri colori a raggiungere obiettivi così importanti”. Queste le parole del consigliere comunale Roberto Donati che, insieme al vicepresidente del consiglio comunale, Claudia Chiarinelli, apre la serata dedicata al Real e al suo riconoscimento sportivo. A continuare è il sindaco di Rieti, Antonio Cicchetti: “Quando si dice Rieti città dello sport, non si rischia di dire una bugia, è una grande verità. Non capita a tutti i sindaci di proporzioni demografiche come la nostra città, di celebrare in una sola una giornata, i risultati ottenuti nello sport cittadino: questa mattina il rugby, ora il Real Rieti. Il presidente Pietropaoli è un capitano coraggioso, ha sempre investito tanto per questa squadra e alla fine i frutti sono stati raccolti portando orgoglio ai colori della nostra città”. Alla premiazione, presente anche il presidente della Provincia, Mariano Calisse.

FESTUCCIA – Non possono mancare le dichiarazioni del tecnico David Festuccia e del patron Roberto Pietropaoli, premiati dal consigliere Donati: “Voglio ringraziare Marco Abati, Dino Ruggeri, Marco Biagini, Marco Ferroni e Danilo Antonetti – inizia così Festuccia – Il secondo ringraziamento va alla squadra, la squadra che ha creato Roberto, piena di uomini che ci mettono sempre impegno e fantasia. Prima di allenare dei giocatori alleno ogni giorno degli uomini. Il terzo ringraziamento va a Pietropaoli perché ha intrapreso una sfida che non finisce qui e che gli è costata tanti sacrifici”.

IL PATRON – A concludere è il soddisfattissimo patron Roberto Pietropaoli: “Il Real Rieti è una famiglia, non è fatta solo dalla serie A, ci lavorano tante persone. Però io ho nel cuore una squadra ed è la squadra Special Olympics. E voglio che la stessa targa che abbiamo vinto noi, è giusto che venga consegnata anche a loro perché è il progetto più bello che abbiamo creato. Voglio spendere però due parole per una persona che per me è importante, Roberto Donati, che è una persona meravigliosa e per me è più di un amico E infine ci tengo a ringraziare Luca Palombi che è una persona straordinaria”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.