Manifestazione_Studenti_Pedagogico__9324_life

“Pedagogico, ancora 500 studenti divisi in 6 sedi”: i genitori chiedono una soluzione

Risposte certe e immediate per la sede dei ragazzi rimasti senza classe. Le chiedono i genitori dei ragazzi del Magistrale “Elena Principessa di Napoli” di Rieti.

“Lo scorso 5 dicembre – spiegano in una nota inviata a Rieti – nell’aula magna dell’Istituto magistrale ‘Elena Principessa di Napoli’ di Rieti si sono riuniti i rappresentanti di classe e d’istituto, genitori degli alunni che frequentano i singoli licei che hanno la loro sede istituzionale al Palazzo degli Studi e alla Sacchetti Sassetti. I due istituti comprendono il liceo economico sociale e liceo linguistico, liceo musicale, liceo delle scienze umane”.

“La riunione – spiegano – si è tenuta in quanto allo stato attuale circa 500 dei circa 900 alunni frequentanti i già citati licei si trovano senza sede e privi delle aule, costretti ad essere dislocati presso vari istituti scolastici della città, dovendosi conseguentemente adattare alla diversa natura degli altri istituti ed alle diverse esigenze. Al contempo la restante parte degli alunni, pur rimasti in sede, subiscono altrettanto le conseguenze negative della situazione che si è creata di riflesso sia per una costrizione naturale dei normali spazi dedicati alle svariate attività didattiche che quotidianamente si svolgono, sia perchè gli insegnanti sono materialmente costretti a dei continui spostamenti in città. Spostamenti che implicano quanto meno ritardi e difficoltà nello svolgimento delle lezioni, modifica di tutti gli orari scolastici con ulteriore danno riguardante tutti i frequentanti dell’intero istituto nelle due distinte sedi naturali, il dover subordinare le lezioni agli orari dei mezzi di trasporto che li riguardano, trattandosi in grande percentuale di alunni che arrivano da territori limitrofi alla città di Rieti”.

“L’incontro – continuano i genitori del Magistrale – è stato determinato dalla necessità di avere risposte certe in merito alla sede scolastica promessa. La preside dell’istituto magistrale ‘Elena Principessa di Napoli’, Gerardina Volpe ha rappresentato il fatto che è rimasta inevasa la previsione di una sede succursale idonea ad accogliere le tanti classi dei vari licei, ora ospitate in ben sei sedi diverse, entro gennaio 2019 e che si prevede una soluzione entro settembre 2019, così come annunciato dallo stesso presidente della Provincia. I genitori, preso atto di quanto sopra, chiedono a tutte le autorità competenti delle risposte immediate pur se non realizzabili entro il mese di gennaio 2019, prendendosi l’impegno di continuare a chiedere ciclicamente informazioni a riguardo. Al contempo chiedono single al Perfetto un incontro congiunto che preveda l’intervento del presidente della Provincia, del dirigente Usr Lazio ufficio IX ambito di Rieti, della preside e delle varie componenti del consiglio d’istituto, al fine di ricevere risposte certe in merito all’individuazione dei locali e ai tempi di consegna degli stessi”.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.