Ciuffelli

Un grande concerto al Ciuffelli? Cicchetti: “Siamo in contatto con un’organizzazione”

(r.l.) Il sindaco di Rieti Antonio Cicchetti nella consueta rubrica in diretta del mercoledì sera su Rtr ha risposto al messaggio di un telespettatore che si chiedeva perché Rieti non potesse ospitare concerti di musica leggera. Cicchetti ha dichiarato che qualcosa “si sta preparando”, “siamo ai primi contatti”. E chiaramente, ha specificato, “dovrebbe essere a titolo non oneroso per il Comune”.

“AMBIENTAZIONE” – Il sindaco, poi, per la prima volta, ha esplicitato qualche dettaglio in più, senza entrare troppo nello specifico e senza fare nomi. “Se si tratta di fornire l’ambientazione per un grande concerto, noi abbiamo lo stadio e l’aeroporto. Il Ciuffelli, secondo me, è una localizzazione ideale per un grande concerto”. Tutto bello, ma c’è un però. “I cantanti più accreditati della nostra epoca prendono 150 mila euro per sera e bisogna avere un’organizzazione idonea”, ha sottolineato giustamente Cicchetti. Ma il sindaco ha aggiunto anche che il Comune è “in contatto con un’organizzazione che ha bisogno di spazi e potrebbe venire a Rieti per offrire opportunità di questo genere senza costi per l’amministrazione”. Nessuno dimentica il mancato live di Jovanotti allo stadio Scopigno nel 2006, rifiutato dalla giunta Emili perché considerato “diseducativo”. Che questa sia la volta buona per assistere a un concerto di un altro grande nome della musica italiana? E magari di qualche artista che abbia bisogno di spazi davvero grandi per i suoi show? Vedremo…

Foto: Google Maps ©

Print Friendly, PDF & Email