Parlato_EGR_6705_Life

Il Latina ha esonerato Carmine Parlato. E il Rieti ripensa a Dionisi…

(ch.di.) Poco, davvero, quelle quattro vittorie e quei tre pari, conditi da quattro ko. Pochissimi quei quindici punti, quasi la metà della capolista Monterosi, in Serie D girone G. Carmine Parlato è stato esonerato dal Latina, squadra che stava guidando da inizio stagione, cioè da quando se ne è andato via da Rieti una volta compreso che Riccardo Curci avrebbe lasciato la guida del club per poi cedere a Manthos Poulinakis.

STORIA – Uno dei tecnici che ha fatto la storia a Rieti, riportando la squadra dopo undici anni tra i professionisti e dopo 70 in C unica, neanche sei mesi dopo il trionfo di Ostia, si trova senza più la sua squadra. Lui, un vincente, che poche, pochissime volte è caduto, ora saluta il Francioni (che da avversario gli ha regalato tante gioie la scorsa stagione, l’1-0 della partita mai finita il 7 gennaio e il remake, 3-0, il 24 gennaio) e rimane a guardare come farà quel Latina che non è mai partito col piede giusto. Saluta anche il suo staff, incluso Raffaele Battisti, suo vice e reatino doc. Parlato coi nerazzurri non ha potuto andare oltre la metà della classifica; una sorte decisamente diversa rispetto a quanto accadeva un anno fa, in amarantoceleste. Parlato si presentò a dicembre da imbattuto e così sarebbe rimasto prima di incontrare al Francesca Gianni la Lupa Roma. Undici mesi fa, fu 2-1 per i romani, primo ko dopo 16 risultati utili di fila. Da record. E la Lupa, ancora, gli rimane indigesta: l’ultimo risultato è stato l’1-1 a Rocca Priora, contro la Lupa di Marco Amelia, appena mercoledì, nel turno infrasettimanale. La società ci ha pensato su qualche ora, poi l’ha esonerato.

IPOTESI DIONISI – Parlato, adesso, starà fermo a fine stagione (in corsa per sostituirlo, Lello Di Napoli e Andrea Milani). Ma a Latina, con lui, oltre a Battisti, c’è un altro dei tanti eroi di Ostia, Matteo Dionisi. Il difensore di Cantalice, vero e proprio feticcio di Parlato, cosa farà? Continuerà a lottare per il Latina o si rimetterà in gioco? A Rieti, ultimamente, un pensierino ce l’hanno fatto per un suo ritorno in amarantoceleste (in estate l’abbocco c’era stato, ma l’accordo non è mai arrivato), utile alla squadra nella lotta alla permanenza in C. Si aprono degli scenari, è fuori dubbio. Sarebbe un acquisto di sicuro valore per la sempre-in-emergenza difesa reatina; il Rieti per il mercato invernale cominci a farci più d’un pensiero e passi all’azione, anche perché la squadra va rinforzata in tutti i reparti con giocatori di categoria ed esperti, come appunto, il difensore di Cantalice. Intanto, sono stati diversi i messaggi postati dai tifosi amarantocelesti di sostegno a Parlato (e agli altri reatini a Latina). “Ti vogliamo bene Carmine, forza“, qualcuno gli ha scritto. E lui, da vincente, saprà subito rialzarsi anche grazie a questo affetto.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.