Home / Archivio / Sara Simeoni a Rieti, festa con Giovannelli per i 50 anni del primo salto-record in città
SaraSimeoniRieti

Sara Simeoni a Rieti, festa con Giovannelli per i 50 anni del primo salto-record in città

Poche settimane fa si è festeggiato il quarantennale del record del mondo che stabilì a Brescia il 4 agosto 1978 (2.01). Ma c’è un’altra ricorrenza che Sara Simeoni, la leggenda del salto in alto azzurro, è stata felice di ricordare: è il primato italiano allievi che saltò nel 1968, 50 anni fa esatti, a Rieti, alla sua prima uscita nella città che poi l’avrebbe vista protagonista in tante edizione di RietiMeeting. Era un raduno dei centri giovanili del Coni e superò l’asticella posizionata a 1.55, dando prova già a 15 anni del suo talento straordinario.

A riunire alcune delle figure storiche dell’atletica italiana è stato Sandro Giovannelli che per celebrare “i ragazzi del 1968” ha invitato a Rieti la campionessa olimpica di Mosca 1980 e il marito Erminio Azzaro, l’attuale direttore tecnico azzurro Elio Locatelli, i miti dello sport reatino Dino Morsani e Giuseppe Pitoni. Una serata di allegria e di ricordi, per riflettere sull’atletica che è stata, e su quella che sarà.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*