Home / Archivio / Ad Amatrice tornerà il calcio: il campo pagato dalla Serie A pronto tra dieci giorni | FOTO
campo_sportivo_AmatriceFRA_5388_

Ad Amatrice tornerà il calcio: il campo pagato dalla Serie A pronto tra dieci giorni | FOTO

(f.p.) Sarà pronto tra 10 giorni il campo di calcio “Paride Tilesi” di Amatrice. Lo ha detto il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, che ha parlato a RietiLife del campo (rinnovato grazie alle multe della Serie A, all’Atalanta e alla Fondazione Milan) ma anche delle sorti del “suo” Rieti, che come accadde 13 anni fa sotto la sua guida, sta per tornare tra i professionisti, guidato da Carmine Parlato.

QUI L’INTERVISTA

Rieti a un passo dalla promozione e dal record di punti della stagione 2004-2005: Pirozzi con i suoi ne realizzò 74. Ora ne ha 73. “Quando vincemmo noi c’erano più squadre, era un girone a 20 – ricorda Pirozzi – È stata una grande stagione, complimenti ai ragazzi e al presidente, c’è soddisfazione perché uno dei protagonisti di quella storica promozione oggi ha ancora la possibilità di esserlo in questa seconda promozione, fatti i debiti scongiuri. E parlo di Matteo Dionisi. Una grande soddisfazione per la città, con la speranza che questa categoria, (la Serie C, ndr) poi possa essere conservata più a lungo possibile. Avere una squadra di calcio tra i professionisti è importante soprattutto per i settori giovanili”.

Tornando al campo di Amatrice, qui spera di tornare presto l’Amatrice calcio (magari in Prima categoria, è prima in Seconda e spera in un altro salto, il secondo consecutivo), squadra che intanto gioca a Borbona. Per due stagioni la squadra è rimasta lontana da “casa”. E non vede l’ora di tornarci. Per sé e per gli appassionati amatriciani. Per ora non è dato sapere con quale evento si tornerà a giocare, ufficialmente, al Tilesi. Giocatori, amatriciani e tutti aspettano con ansia di rivedere il pallone rotolare lì, in quello scenario di mille battaglie.

Foto: Francesco PATACCHIOLA ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*