Home / Archivio / Petrangeli attacca: “Tutto in alto mare, per Villa Reatina e Marconi i lavori inizieranno (forse) per l’estate 2018”
Consiglio_Comunale_Petrangeli_GIA_7870_LIFE

Petrangeli attacca: “Tutto in alto mare, per Villa Reatina e Marconi i lavori inizieranno (forse) per l’estate 2018”

(r.l.) È una corsa contro il tempo. Tra un mese inizierà il nuovo anno scolastico e molte famiglie reatine sono ansiose di capire dove verranno sistemati i propri figli. Un punto fermo però c’è: l’ordinanza dell’11 luglio del Commissario straordinario per la ricostruzione che ha stanziato risorse “importanti” per l’edilizia scolastica. Ma per l’ex sindaco Petrangeli la nuova amministrazione non avrebbe ancora elaborato nessun atto in materia.

“Nell’ordinanza – scrive sula propria pagina Facebook – si stabilisce in 120 giorni il termine per depositare il progetto esecutivo dei lavori presso l’Ufficio speciale per la ricostruzione della Regione Lazio ma è passato un mese e non è stato ancora pubblicato neanche l’avviso per individuare i progettisti”.

Secondo l’ex primo cittadino “se il complesso iter per l’utilizzo di queste risorse non subirà ritardi particolari i lavori per l’adeguamento della scuola Marconi-Sacchetti Sassetti e la realizzazione della nuova scuola elementare di Villa Reatina inizieranno non prima dell’estate 2018 per concludersi dopo un paio di anni”.

Intanto, il bando per la manifestazione di interesse, pubblicato il 13 giugno scorso, servirà a trovare una sistemazione agli alunni della elementare di Villa Reatina e successivamente agli alunni delle scuole dove si faranno i lavori nei prossimi anni.

“Ma è certo – continua Petrangeli – che gli immobili privati che saranno individuati (a parte eccezioni) dovranno essere comunque adeguati per ospitare gli studenti. Su un tema così rilevante è essenziale il coinvolgimento massimo di tutte le componenti istituzionali e della comunità scolastica nella consapevolezza che l’edilizia scolastica deve essere funzionale all’offerta didattica e perché è necessario preservare tutti gli istituti comprensivi della città”.

Per questo l’attuale minoranza ha chiesto al presidente del Consiglio comunale la convocazione urgente della competente Commissione consiliare.

Foto: (Archivio) Rietilife©

 

PrintFriendly and PDF

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*