Home / Archivio / Ju jitsu, un weekend di sport in memoria di Sara Donati
IMG_7220

Ju jitsu, un weekend di sport in memoria di Sara Donati

Il 6 Maggio scorso al Palacordoni di Rieti si è svolto il consueto stage Internazionale città di Rieti organizzato dallo Csen Nazionale, Regionale in collaborazione con la Kuden Goshin Ryu del M° Giuliano Spadoni, a cui hanno partecipato circa 200 “Jusuka” provenienti da gran parte D’Italia: Lazio, Umbria, Campania, Toscana, Emilia Romagna, Puglia, Calabria, Sardegna e Sicilia. La manifestazione si è svolta alla presenza di docenti di alto rilievo, iniziando dall’ospite internazionale, il Sensei Kenneth Blundell, M° Giuliano Spadoni, M° Gery Spina, M° Maurizio Germano, M°Guido Nicoli, M° Davide Adami, M° Orazio Giammona, M° Rita Tana, M° Francesca Bongiono, M° Lorenzo Armino. 

La giornata successiva si è svolta tra ricordo e sport con il Trofeo Nazionale Città di Rieti “Memorial Sara Donati”, che si è aperto con un minuto di silenzio, seguito dalla proiezione di un video in ricordo di Sara. Tutto il Csen e numerose istituzioni presenti hanno espresso la propria vicinanza alla famiglia e omaggiato Federica Carosi, madre di Sara, con un ricordo della manifestazione.

Ad intervenire sono stati il sindaco Simone Petrangeli, il consigliere Regionale Daniele Mitolo, l’Assessore allo sport Vincenzo Di Fazio, il Presidente Regionale CSEN Giampiero Cantarini e il Presidente Provinciale CSEN Armando Cavallari. Infine, il Coordinatore Nazionale CSEN Settore Ju-Jitsu M° Giuliano Spadoni  ha espresso il profondo dispiacere, ma anche il dovuto impegno, nell’organizzazione di un Memorial in onore di una sua ex allieva, che fino allo scorso anno dedicava tanta passione al Ju-Jitsu. La gara dopo la cerimonia d’apertura si è svolta su tre are di tatami, dove si sono confrontati all’incirca 250 atleti e 15 società partecipanti. Le specialità presenti: Fighting System, Ne-Waza, Agonistica e Demo Team a Squadre. Una manifestazione di alto livello con atleti di caratura nazionale e internazionale.

Classifica Generale Società:

1° Club La Dolce Arte Perugia.

2° Kuden Goshin Ryu Rieti.

3° Kaizen Dojo Rieti.

4° Beautiform New Scafati Napoli.

5° Aikidamun Avezzano.

6° Shardana Ju-Jitsu Carbonia Sardegna.

“I ringraziamenti doverosi vanno a tutti quelli che hanno fatto sì che questa manifestazione riuscisse, a tutti i miei collaboratori della Kuden Goshin Ryu, a tutti i docenti intervenuti, a tutte le istituzioni intervenute, allo Csen, a tutte le società partecipanti intervenute, ai due referenti regionali Lazio Csen Ju-Jitsu Istruttori Mauro Chiappalone e Gianfranco Sampalmieri e un ringraziamento particolare dal profondo del cuore va alla mamma di Sara, Federica Carosi, che ci a permesso di poter ricordare Sara tenendola sempre tra noi. Grazie” scrive il maestro Giuliano Spadoni. Foto: KGR ©

PrintFriendly and PDF