Home / Archivio / Amazon, la Cgil pensa a cassintegrati e licenziati: “Venga occupato anche chi ha perso il lavoro”
Amazon Tracy 2015_0118

Amazon, la Cgil pensa a cassintegrati e licenziati: “Venga occupato anche chi ha perso il lavoro”

Prime reazioni all’annuncio di assunzioni di magazzinieri da parte di Amazon nel centro di Passo Corese (leggi).
“Come ho già avuto modo di dire – dice il segretario Fiom Cgil, Luigi D’Antonio – ritengo fondamentale che questa opportunità debba essere data anche ai reatini ed in particolar modo a tutti quelli che negli anni sono stato espulsi dal mondo del lavoro nella nostra città. Gli stessi che hanno difficoltà ad essere rioccupati perché magari sono vecchi per il mondo del lavoro e giovani per andare in pensione”.
“Arrivati a questo punto – aggiunge D’Antonio – penso che non sia più rinviabile un incontro con la Regione Lazio per aprire un confronto ed affrontare questa cosa. Credo sia necessario un protocollo d’intesa dove sia previsto che parte della nuova occupazione che ci sarà nel polo della logistica, così come nuovi insediamenti nel nucleo industriale, sia presa all’interno dal bacino degli ex lavoratori del Nucleo industriale. Solo così si possono dare risposte a questi ex lavoratori, perché lo sviluppo deve essere coniugato anche con le risposte da dare ai soggetti sociali che in questo momento sono più deboli. Sono mesi che sollecitiamo questa cosa ma ancora niente. Per concludere, mi piacerebbe che questo tema fosse affrontato anche dagli attuali candidati a Sindaco di Rieti perché, come ho detto più volte,
il lavoro dovrebbe essere il “mantra” di questa campagna elettorale”. Foto (archivio) RietiLife ©
PrintFriendly and PDF

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*