Esami_Maturita_1528_Life

Lo Jucci primo in città per la formazione dei ragazzi che andranno all’università: l’indagine di Eduscopio

Grande soddisfazione per il dirigente del Liceo Scientifico Carlo Jucci di Rieti, Stefania Santarelli, e per i suoi docenti, in seguito alla pubblicazione dei risultati dello studio effettuato da Eduscopio, riguardante il successo formativo degli studenti universitari.

In base a questa indagine lo Jucci risulta la prima scuola a Rieti. Non solo. Confrontando i risultati con quelli degli istituti di secondo grado di Terni e L’Aquila, emerge che con il suo punteggio lo Jucci sarebbe primo anche in queste città. A Roma risulterebbe ottavo ed è un ottimo risultato, se si conta il numero rilevante degli istituti della capitale.

L’idea di fondo del progetto Eduscopio  è proprio quella di valutare la qualità delle scuole secondarie superiori sulla base dei successi ottenuti dagli alunni che proseguono gli studi universitari, usando informazioni che provengono da enti – gli atenei – che sono imparziali. A partire dalle informazioni sugli esiti, vengono costruiti degli indicatori rigorosi che consentono di comparare le scuole in base ai risultati raggiunti dai diplomati.

Ovviamente questa operazione prevede dei fattori di correzione dei punteggi legati a ciascun corso di laurea, ma prevede anche che i confronti tra studenti siano effettuati per gruppi omogenei rispetto alle scelte universitarie compiute.

In particolare Eduscopio.it guarda agli esami sostenuti, ai crediti acquisiti e ai voti ottenuti dagli studenti al primo anno di università, quello maggiormente influenzato dal lavoro della scuola secondaria. Questi indicatori riflettono la qualità delle “basi” formative, la bontà del metodo di studio e l’utilità dei suggerimenti orientativi acquisiti nelle scuole di provenienza.

Foto (archivio) RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email