i-migliori-alberi-da-giardino_ng1

Un albero per ogni neonato: a Rieti nasce il Bosco dei Bambini

Domani 23 Novembre il Circolo Legambiente Centro Italia insieme all’Istituto Tecnico Agrario di Rieti Luigi di Savoia ed ai richiedenti asilo ospitati dalla Cooperativa “Il Volo” di Simona Scacchi avvierà il progetto “Bosco dei Bambini” presso l’area verde sita in Via Comotti. Il progetto proposto dall’Associazione Legambiente è finalizzato alla realizzazione di un “Bosco dei Bambini” ed alla lottizzazione di Orti Sociali nei terreni comunali siti in Via Comotti a Rieti.

A seguito di accordi con il Comune di Rieti, l’Associazione Legambiente, avrà il compito di realizzare un “Bosco dei Bambini”, per dare effetto all’obbligo di ogni comune di residenza, di porre a dimora un albero per ogni neonato, a seguito della registrazione anagrafica (Legge n.10 del 14 gennaio 2013, in vigore dal 16 febbraio 2014).

Sulla base degli accordi avvenuti tra alcuni insegnanti dell’ITA di Rieti e l’Associazione, verranno piantati ogni anno in occasione della “Festa dell’Albero” un numero di piante variabile, a seconda della tipologia di specie, che simboleggeranno tutti i bambini nati nell’anno solare.

I genitori che intenderanno dedicare una simbolica porzione di bosco ai propri figli, potranno contribuire alle spese di acquisto delle piante messe a dimora e delle targhe con i nomi dei bambini.

Ogni anno, a Novembre, in occasione della Festa dell’Albero, il rito verrà ripetuto grazie al lavoro degli studenti dell’ITA di Rieti che si occuperanno di mettere a dimora nuove essenze vegetali e mettere in posa le targhe con i nominativi dei bambini nati l’ anno precedente.

Al fine di divulgare la conoscenza delle specie locali, gli studenti inoltre realizzeranno degli opuscoli di semplice lettura, con la descrizione delle proprietà e degli utilizzi delle piante scelte. Tra queste saranno volutamente piantate anche specie da frutto per poter essere utilizzate liberamente dai frequentatori del parco e dalle famiglie dell’adiacente complesso immobiliare dell’ATER in modo da poter in qualche modo contribuire alla Microeconomia delle famiglie della zona.

Parte del terreno vista la possibilità di adeguamento, sarà invece suddivisa in lotti che verranno destinati alla realizzazione di Orti Sociali che, grazie all’aiuto degli studenti dell’ITA di Rieti saranno mesi a disposizione delle famiglie che lo richiedano. Anche per questa iniziativa verrà creato un opuscolo sulle piante orticole coltivabili, al fine di facilitare il compito della scelta della specie da parte delle famiglie che per la prima vota si avvicinano alla creazione di un orto.

Foto: dal web ©

Print Friendly, PDF & Email