Esultanza_real_Rieti_4634_life

REAL RIETI, È UN SOGNO: A UN SOLO PUNTO DALLA VETTA DELLA SERIE A / FOTOGALLERY

Il Real Rieti aveva fin qui vinto sempre in trasferta, ma mai in casa: con il 6-4 alla Lollo Caffè Napoli nel posticipo della nona giornata del campionato di Serie A di calcio a 5, gli amarantocelesti (trascinati dalla tripletta di Zanchetta) spezzano il tabù del PalaMalfatti e agganciano la coppia Acqua&Sapone Emmegross-Montesilvano al secondo posto, a -1 dalla capolista Carlisport Cogianco. Il Napoli, invece, nonostante una buona prova resta ultimo, con due soli punti in otto partite.

Oranges dà fiducia tra i pali al 17enne Bellobuono, ma è il collega Micoli a farsi trovare pronto in apertura sulle prime occasioni costruite dal Napoli. E’ una partita equilibrata: Bellobuono risponde presente sul destro di Corsini e sul tentativo dalla distanza di Zanchetta. Napoli avanti con Bolo a ridosso della metà del primo tempo: Micoli, su un angolo da destra, si difende come può, ma deve capitolare sul tocco ravvicinato dell’argentino. Lo stesso Bolo sfiora anche il raddoppio, ma è bravissimo Micoli a deviare in angolo. Il Napoli perde per infortunio Galletto (problema al ginocchio destro), Bellobuono tiene gli azzurri in vantaggio respingendo due tiri da fuori di Zanchetta, ma deve arrendersi al colpo di testa di Bissoni, che gira un cross di Hector e fa 1-1. Il pareggio dura meno di un minuto, perché il Napoli sfrutta una ripartenza micidiale per tornare avanti grazie a Bico. Nel finale succede di tutto: Zanchetta trova il pari al 19’40’’ poi, a quattro secondi dalla fine, Maluko viene atterrato in area. Per il calcio di rigore, Oranges inserisce Tatonetti al posto di Bellobuono e il portiere ex Pescara si oppone al tentativo di trasformazione di Zanchetta.

Nella ripresa, il Rieti alza il ritmo e trova il gol al 5’33’’ ancora con Zanchetta. Gli amarantocelesti a cinque falli si distraggono ancora su un’azione d’angolo, perché al 6’43’’ arriva il 3-3 di Pedro Toro. Bissoni si divora il gol del 4-3: ancora decisivo Bellobuono. Gol che arriva comunque poco dopo grazie a Saul che, complice anche una deviazione, sigla il vantaggio dei padroni di casa. E’ una partita emozionante: il Napoli trova ancora il pari con Rizzo, ma dopo 14 secondi il Rieti torna ancora una volta in vantaggio, e ancora una volta con Zanchetta. Che avrebbe anche l’opportunità di chiudere la partita dai dieci metri, dopo il sesto fallo commesso dal Napoli: Tatonetti torna in campo per respingere anche questo tentativo. Il Napoli se la gioca con Bico portiere di movimento e avrebbe anch’esso la possibilità di pareggiare dal dischetto dei dieci metri: De Bail, però, calcia alto. E’ così Hector a mandare i titoli di coda sulla vittoria che per il Rieti vale il secondo posto.

Foto: Gianluca VANNICELLI/Agenzia PRIMO PIANO ©

Print Friendly, PDF & Email