Festeggiamenti_NPC_Rieti_3149_LIFE

INVASIONE AMARANTOCELESTE, DOPO FORLÌ SI FESTEGGIA IN CITTÀ / FOTOGALLERY-2

Rieti è in Serie A2! Grande festa al PalaSojourner per la promozione della Npc, che ieri ha battuto Agropoli 67-66 nelle Final Four di Forlì e si è guadagnata il pass per la categoria superiore. Una festa con oltre 1000 tifosi sugli spalti: cori, striscioni in cui l’unica lettera in evidenza era la “A”, categoria che mancava da sei anni, cioè dalla scomparsa della Sebastiani. La squadra ha festeggiato ieri sera a Forlì con i 650 reatini accorsi in Emilia Romagna e poi è tornata in città dove tutta la tifoseria al completo ha atteso coach Luciano Nunzi, ma anche Feliciangeli e compagni, per abbracciarli e ringraziarli dell’emozione regalata a margine di una stagione spettacolare, il cui culmine è stato, appunto, il successo contro Agropoli. Sfilata per la squadra e per lo staff societario, Cattani in primis: “Un sogno, non svegliatemi” ha detto patron Cattani che ha ripercorso tutta la sua vita di appassionato amarantoceleste e poi s’è preso l’ovazione di una tifoseria che adesso lo appoggia. Presente il sindaco Simone Petrangeli e tanti altri politici cittadini, Fabio Orlandi e poi i tifosi più appassionati e quelli che si sono solo da poco risvegliati: “Ce ne andiamo, ce ne andiamo, ce ne andiamo in Serie A” gridano tutti, tra bottiglie di spumante e abbracci, lacrime e gioia incontrastata. Nessuno dei giocatori e dei protagonisti amarantocelesti è esente dalla festa, sono tutti eroi. La Npc è in A2, è tornata la basket-mania in città. Foto: Gianluca VANNICELLI / Agenzia PRIMO PIANO ©

Print Friendly, PDF & Email