Senza titolo-1

POGGIO MOIANO CELEBRA IL CENTENARIO DELLA GRANDE GUERRA / GLI EVENTI

Anche Poggio Moiano si accinge a ricordare il centenario della Grande Guerra, nella settimana che va dal 2 al 6 giugno. A realizzare il programma, coordinato dal Coro Musa, saranno il Comune, l’Istituto Comprensivo di Poggio Moiano, il gruppo bandistico Don Antonio Santini, l’associazione culturale Circola Pensiero,  il Gruppo Teatrale Vicolo Primo, in un grande sforzo corale di istituzioni ed associazioni attive nel popoloso centro sabino.    Le manifestazioni avranno inizio il 2 giugno presso la Chiesa dei Giardini dove si terrà il concerto del Gruppo bandistico “Le memorie nel petto riaccendi” di musiche dell’epopea bellica.

Quindi nel foyer del teatro comunale sarà inaugurata l’esposizione fotografica “Echi di guerra. Viaggio nella memoria visiva nella vita di campo e di trincea, curata dall’associazione CircolaPensiero. Nell’occasione sarà illutrata dal pittore Guido Manca l’idea di decorazione della Cappella del cimitero monumentale del paese.

Venerdi 5 giugno sarà la volta della rappresentazione di una pièce teatrale da parte degli alunni della III B dell’Istituto Comprensivo di Poggio Moiano “Mille papaveri rossi”.  A seguire inaugurazione della mostra “100 anni dalla grande guerra” curata dagli alunni dello stesso Istituto, di ritorno dal viaggio di istruzione nei luoghi che furono teatro del primo conflitto mondiale.

La manifestazione avrà il culmine sabato 6 giugno quando coro Musa, la tromba del Maestro Marco Principessa e la voce narrante di Sergio Braconi, del Teatro Stabile Vicolo Primo daranno vita alla spettacolo “Canti, storie e lettere della Grande Guerra”.  “Sono grato di questo impegno messo in campo in maniera coordinata da tanti – afferma il sindaco Sandro Grossi – ma sono felice del fatto che su un programma unitario hanno dato il proprio contributo le associazioni che a vario titolo sono presenti nella vita civile del paese. Una menzione particolare voglio rivolgere agli  Istituto Comprensivo, che si cimentano quotidianamente con il progetto educativo a favore dei più giovani”.  Foto: POGGIO MOIANO ©

Print Friendly, PDF & Email