Conferenza _Stampa_Atletica_6134_Life

ATLETICA, A RIETI I TRICOLORI JUNIORES E PROMESSE. AL GUIDOBALDI GARE DALL’11 AL 14 GIUGNO

Presentati  stamattina  al Coni Point di Rieti i campionati italiani Juniores e Promesse, in programma a Rieti dall’11 al 14 giugno allo stadio Raul Guidobaldi e riservati ai nati dal 1994 al 1997. “Un’occasione importante – commenta Andrea Milardi, dt della Studentesca Cariri – lo scorso anno a Torino c’erano 2200 atleti. Quest’anno, grazie alla posizione di Rieti così centrale, ne attendiamo molti di più”. Oltre duemila atleti in città e tantissime altre persone a supporto, per un numero di presenze cospicui. A presentare l’evento, al Coni point c’erano il presidente Fidal Alfio Giomi, il direttore tecnico della Studentesca nonché delegato provinciale Coni Andrea Milardi, dal sindaco Simone Petrangeli, dagli assessori allo sport di Rieti e Terni, Vincenzo Di Fazio ed Emilio Giacchetti, e dal consigliere regionale Daniele Mitolo. Nella quattro giorni reatina si confronterà il meglio dell’atletica italiana, compresi gli atleti della studentesca Cariri Bianchetti, Bruni, Proietti, Bizzoni e molti altri, tutti a caccia dei titoli nazionali. ad accogliere un numero così cospicui di atleti e tecnici (oltre che di familiari e appassionati) non sarà solo Rieti: darà il suo supporto logistico anche Terni, città umbra già da tempo in sintonia con Rieti per questo tipo di eventi. Durante la presentazione dei campionati italiani Juniores e Promesse, il presidente Fidal Alfio Giomi è stato invitato da Petrangeli e Mitolo a sostenere Rieti per i campionati italiani Assoluti del 2016. Lo stesso Giomi ha invitato Rieti a presentare la candidatura e a dimostrare quanto è saldo il rapporto con Terni. PETRANGELI “La nostra città, a giugno, insieme a Terni, ospiterà i Campionati italiani juniores, un altro grandissimo evento di cui siamo orgogliosi. Una manifestazione che ci permetterà di accogliere e ospitare molti atleti e quanti vorranno appassionarsi e sostenere le giovani promesse della nostra atletica leggera sugli spalti del Guidobaldi. Ringrazio gli amici del Comune di Terni, che organizzeranno insieme a noi questo evento, offrendoci il supporto necessario, e naturalmente la Fidal. Questa grandissima manifestazione, come altre in passato, dimostra ancora una volta che c’è un legame strettissimo tra il mondo dello sport, e nello specifico dell’atletica, le istituzioni e le scuole. Vogliamo assolutamente continuare a coltivare questo rapporto e ci piace che sia di nuovo Rieti la sede scelta per ospitare i Campionati italiani juniores. Insieme agli amici di Terni, un anno fa, abbiamo lanciato la sfida per ospitare gli europei, purtroppo andata male, ma è stata in qualche modo l’occasione per prepararci, insieme, ad accogliere grandi eventi nelle nostre due città. Ho già annunciato al presidente della Fidal che siamo disponibili a ospitare, il prossimo anno, i Campionati assoluti di atletica leggera perché credo che la città lo meriti insieme a quanti, in questi anni, si sono impegnati a far crescere questo sport legandolo indissolubilmente al mondo della scuola. Abbiamo iniziato un percorso di affidamento esterno degli impianti sportivi, faremo questo anche con il Guidobaldi, tenendo però ben presente la sua vocazione principale, che va ben oltre la pratica sportiva e il suo storico legame con le scuole e l’atletica studentesca”. (Ch. Di.) Foto: Gianluca VANNICELLI / Agenzia PRIMO PIANO ©

Print Friendly, PDF & Email