Premio_letterario_3286_life

IL LIBRO “LA DISTANZA DA HELSINKI” DI RAFFAELLA SILVESTRI APRE IL PREMIO LETTERARIO

La scrittrice Raffaella Silvestri con il romanzo “La distanza da Helsinki” (Bompiani) aprirà la settima edizione del Premio Letterario Città di Rieti Centro d’Italia, organizzato dal Comune e dalla Biblioteca Paroniana in collaborazione con la Fondazione Varrone e cinque Istituti superiori di Rieti: ITE Luigi di Savoia, Istituto Magistrale Elena Principessa di Napoli, Liceo Scientifico C. Jucci, I.I.S. C. Rosatelli, I.I.S M.T. Varrone e l’Associazione Culturale Reatina Domenico Petrini. Laureata all’Università di Cambridge, Raffaella Silvestri, si è occupata di marketing e comunicazione. É arrivata in finale a Masterpiece, il talent dedicato agli aspiranti scrittori, partecipando al primo reality in Italia dedicato alla letteratura e a chi, come lei, sogna di farne una professione. Sogno che nel suo caso si è realizzato e materializzato in un libro, sogno per cui ha lasciato una carriera ben avviata nel marketing. “La distanza da Helsinki” è un romanzo sulla necessità e la voglia di crescere. Un romanzo sulle occasioni che la vita ci offre, e non sempre riusciamo a cogliere, ma anche un richiamo all’autenticità, all’intensità che i protagonisti devono affrontare. E soprattutto, un romanzo sul coraggio e sulle prove che bisogna superare per poter dire di essere veramente vivi. La scrittrice incontrerà la giuria del Premio, gli studenti del Liceo Linguistico E. Principessa di Napoli – che fanno parte del progetto “Adotta un libro” – i partecipanti al Corso di Giornalismo dell’Associazione Culturale Reatina Domenico Petrini e tutti gli appassionati lettori della città di Rieti, venerdì 27 febbraio alle 17 all’Auditorium Varrone. L’incontro sarà condotto dalla direttrice della Biblioteca comunale, Gabriella Gianni. Ulteriori informazioni sul sito www.premioletterariorieti.it. Foto (archivio) RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email