Schneider_Roma_2104_Life

SCHNEIDER, MOBILITÀ PER 82 LAVORATORI. RICCI: “INTERVENGA IL GOVERNO”

(da Il Sole 24 Ore) Schneider Electric aprirà la mobilità per 82 lavoratori del sito di Rieti. La multinazionale (sistemi per risparmio energetico) lo ha annunciato ieri ai sindacati. Tutto nasce dalla circolare del ministero del Lavoro che limita la concessione di un secondo anno di Cigs per cessazione di attività alle vertenze che si chiudono nell’ anno in corso, lasciando fuori Schneider che, ad aprile 2014, sottoscrisse un accordo per 12+12 mesi di Cigs dietro l’ impegno a ricollocare almeno il 30% degli addetti. Il tutto in attesa di un compratore. Le ricollocazioni ci sono, se consideriamo che Schneider impiegava 180 persone. C’ è anche il compratore: la newco Elexos spa si impegna a investire 4 milioni per la reindustrializzazione, impiegare almeno 65 persone su nuove attività garantendo un fatturato di almeno 18 milioni (Schneider garantirebbe commesse da 9 milioni per 3 anni). Il problema è che, perché la newco parta, c’è bisogno di un altro anno. «Il Governo intervenga – dice Giuseppe Ricci di Fim – la circolare rischia di creare altri casi Schneider». Foto (archivio) RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email