IMG-20141119-WA0000

ALMA MATER, CORSI GRATUITI DI DISOSTRUZIONE PEDIATRICA

Tra gli incidenti domestici, l’inalazione da corpo estraneo in età pediatrica, rappresenta un evento che figura, ancora oggi ai primi posti, tra quelli che avvengono entro i primi 4 anni di vita. Più del 90% delle morti per soffocamento da inalazione di corpo estraneo si verifica prima dei 5 anni di età ed il 65% delle vittime sono sotto l’anno. In Italia ogni anno oltre 50 famiglie sono distrutte dalla morte di un bambino per soffocamento da corpo estraneo (dati 2007 della Società Italiana di Pediatria): una tragedia silenziosa che uccide circa un bambino a settimana e che potrebbe essere evitata grazie ad una semplice e corretta informazione/formazione su cosa fare per prevenire l’incidente e cosa mettere in atto nell’immediatezza, qualora l’incidente si verificasse. Per questo ogni iniziativa deve essere intrapresa al fine di prevenire tali incidenti ed è questo l’obiettivo del ciclo di incontri gratuiti organizzati a Rieti dall’Associazione Alma Mater, in collaborazione con La Salvamento Academy in qualità di organizzazione didattica, proprio con l’obiettivo di contribuire a diffondere la cultura del Primo soccorso nella comunità. I primi due (gratuiti con prenotazione obbligatoria) sono in partenza i prossimi 3 febbraio all’Asilo nido Puffolandya (via Tancia, 59, tel. 0746/1732385) a partire dalle ore 17,40, e 13 febbraio alla Farmacia Maraini alle ore 17 (viale E.Maraini, 41, tel. 0746/205937). “E’ fondamentale, direi vitale, migliorare la conoscenza sul territorio delle manovre di disostruzione delle vie aeree, manovre che possono veramente salvare la vita di un bambino, rivolgendosi al folto popolo di persone cui ogni giorno è affidata la sicurezza dei bambini: genitori, nonni, babysitter, personale di un nido, assistenti di bambini diversamente abili, maestre d’asilo e di scuola elementare, istruttori sportivi”, spiega la presidente di Alma Mater di Rieti, Eleonora Piras. “Alma Mater – prosegue – è un’associazione di promozione sociale che sostiene l’individuo nella ricerca e nella fiducia del proprio potenziale, lavorando per far emergere risorse latenti e riconoscendo le competenze innate di ognuno. Promuove la cultura dell’autonomia, con particolare attenzione alla sfera perinatale, favorendo attività di formazione basate su buone pratiche di evidenza scientifica, come quelle legate ad esempio alla disostruzione pediatrica. Importante è la collaborazione con la Salvamento Academy che, attraverso programmi di formazione condivisi dalle più prestigiose Società medico scientifiche italiane, ha creato uno specifico modello didattico innovativo, rispondendo alle esigenze di una formazione di alta qualità, con particolare attenzione allo sviluppo dell’educazione continua”.  Grazie alla capillarità della rete di istruttori Salvamento Academy (circa 1000 sul territorio nazionale) è possibile a dare una risposta rapida alle richieste di organizzazione in modo da poter erogare il corso in circa 10-15 giorni dal contatto con l’istruttore stesso. “I corsi sono gratuiti – ricorda Eleonora Piras – perché le manovre di disostruzione sono patrimonio dell’umanità e tutti devono avere la possibilità di imparare i gesti salvavita, senza dover sostenere costi di alcun tipo. Inoltre ai partecipanti viene rilasciato un poste che ricorda le manovre salvavita apprese all’incontro. Invitiamo quindi chiunque voglia organizzare gratuitamente un incontro sulle manovre di disostruzioni pediatriche a contattarci direttamente, o a segnalare questa opportunità ad un dirigente scolastico”. Info: 348/4782898, [email protected], www.centroalmamater.com Foto: ALMA MATER ©

Print Friendly, PDF & Email