Lomasto_2621_Mess

CALCIO, RIETI-SAN SEPOLCRO DAVANTI ALLE TELECAMERE RAI. SI GIOCA SABATO ALLE 15

(di Christian Diociaiuti) Rieti-San Sepolcro, il big match valido per la ventesima giornata, come già anticipato si giocherà di sabato. Non alle 14.30, bensì alle 15. Uno slittamento di mezzora per consentire la diretta su RaiSport1, che riporterà Rieti e lo Scopigno alla ribalta nazionale dopo l’ultima apparizione del 25 ottobre, quando le telecamere Rai ripresero Italia-Ucraina valida per l’andata della semifinale playoff dei mondiali femminili. “Proprio per avere delle migliori riprese televisive – scrive il club di casa a piazzale Veterani dello Sport – sarà aperta al pubblico la tribuna Est dello stadio Manlio Scopigno, mentre un solo settore (poltroncine bianche) della tribuna Ovest sarà riservato alla stampa, dirigenti e autorità. Saranno, inoltre, regolarmente fruibili la curva Nord e la curva Sud che sarà specificatamente destinata ad ospitare la tifoseria ospite”. Il Rieti affronterà una diretta avversaria, dopo il ko a Poggibonsi che non ha pregiudicato la corsa alla vetta (che rimane a quattro punti). Rieti e San Sepolcro hanno entrambe 34 punti; tra le proprie fila i toscani vantano Adnane Essoussi, capocannoniere del gruppo E della D con 12 reti. Il Rieti invece si fa vanto delle dieci reti di Crescenzo e delle sei di PEzzotti, ma per la partitissima non avrà a disposizione Sabatino e Gay. E nell’ambito delle iniziative per la promozione dello sport in città e di #ioCcredo, in accordo tra la società Fortitudo Città di Rieti ed il Fc Rieti, è stato sancito che con lo stesso biglietto d’ingresso valido per la gara contro il Sansepolcro, purché conservato, sarà possibile accedere gratuitamente alla gara di campionato di pallavolo femminile Fortitudo Città di Rieti-Re Hash Ascoli Piceno in programma alle ore 18.00 dello stesso giorno (24 gennaio) al Pala Cordoni. Un modo per sostenere le pallavoliste amarantocelesti, in caduta libera da diverse giornate e che per ripartire e tenere la categoria (una mission quasi impossible) hanno bisogno di pubblico. Foto (archivio) RietiLife ©
Print Friendly, PDF & Email