Manifestazione_Risorse_Sabine_9066_Mess

PD CONTRO GLI INSULTI DI RISORSE SABINE: “OFFESE INTOLLERABILI AI NOSTRI DIRIGENTI”

Una critica agli insulti rivolti al Pd dai lavoratori di Risorse Sabine in via Cintia. La nota del Pd provinciale. “Il Partito democratico della provincia di Rieti, pur comprendendo la delusione e la rabbia dei lavoratori di Risorse Sabine, ritiene inappropriati, privi di logica e controproducenti gli insulti rivolti ai propri dirigenti da un gruppo di partecipanti alla manifestazione di protesta di questa mattina. Chi sotto la sede del Pd di Rieti ha attaccato i dirigenti del Partito democratico deve rammentare che è stato proprio l’impegno di quelle stesse persone a permettere ai 107 lavoratori di avere un lavoro ed un reddito fino ad oggi: una cosa tutt’altro che scontata considerato quello che è accaduto in altre province negli anni passati. In questi mesi il Partito democratico, a tutti i livelli, ha continuato a lavorare per cercare di dare una soluzione ad una situazione che ha assunto i risvolti drammatici attuali non per colpa della dirigenza locale ma a causa dei drastici tagli che nel tempo i vari Governi che si sono susseguiti hanno attuato nei confronti delle Province italiane. Il Partito democratico, come sempre ha fatto, è pronto ad impegnarsi per trovare soluzioni percorribili, ma ritiene intollerabili le offese rivolte al partito e ai propri dirigenti. Se qualcuno preferisce la via dell’insulto e delle offese anche facendo sponda a misere strumentalizzazioni politiche e non ritiene utile l’impegno dei nostri esponenti non ha che da dirlo”. Nella foto, il momento in cui il corteo si è fermato sotto la sede del Pd in via CintiaFoto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email