Manifestazione_Schneider_6690_Life

SCHNEIDER, FUMATA NERA AL MISE. CGIL: “GOVERNO COSTRINGA AZIENDA A TROVARE UNA SOLUZIONE”

Dopo la protesta dei giorni scorsi (leggi), la Schneider, ha ottenuto un incontro al Mise. “Terminata da poco la riunione al Ministero dello Sviluppo Economico per la Schneider – fa sapere Luigi D’Antonio della Fiom Cgil – All’incontro, come già comunicato venerdì a Bergamo (leggi), non era presente l’azienda la quale ha chiesto la riconvocazione per il 9 dicembre. Come organizzazione sindacale abbiamo ritenuto importante partecipare all’incontro per manifestare ancor di più la necessità di trovare il prima possibile una soluzione. Abbiamo chiesto al Ministero di avere nell’incontro del 9 una presenza istituzionale da parte del Governo, anche perché in questo momento così delicato è necessario che il Governo metta in campo azioni concrete per costringere la multinazionale francese a trovare una soluzione. Nell’incontro del 9 ci aspettiamo un piano industriale della Schneider credibile che dia prospettive industriali ed occupazionali al sito reatino. Inoltre ci aspettiamo che l’azienda dia una risposta sull’allungamento a tutto il 2015 dell’accordo sottoscritto in sede ministeriale il 16 aprile 2014″. Foto (archivio) RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email