Mostra_50_Anni_Rugby_9153_Life

CINQUANTENARIO DEGLI ARIETI, INAUGURATA LA MOSTRA DI MAGLIE E OGGETTI STORICI

Presentati oggi pomeriggio, nella sala consiliare del Comune di Rieti, gli eventi organizzati per festeggiare il cinquantennale del rugby reatino. Alla conferenza di presentazione – seguita dall’inaugurazione della mostra “Cinquant’anni di rugby”, ospitata nella sala mostre di piazza Vittorio Emanuele – hanno parlato presidente del comitato organizzatore, Dino Giovannelli, il sindaco di Rieti Simone Petrangeli, Francesco De Angelis, numero uno degli Old, il giornalista reatino Valerio Vecchiarelli e Roberto Guidobaldi. Il cartellone delle celebrazioni per il cinquantennale prevede sabato prossimo, alle 10.30, allo stadio Iacoboni di viale Fassini la dimostrazione “Il minirugby va a scuola”. Domenica, poi, l’apice della festa amarantoceleste: alle 14.30 tutti a sostegno degli Arieti, impegnati contro Avezzano. Finita la partita, dalle 17.30, al teatro Flavio l’inaugurazione della mostra “L’arte per il rugby” curata da Francesco Sacco e dalle 18 la festa vera e propria del cinquantesimo. Domenica 14 dicembre la chiusura della rassegna, con il concentramento nazionale di minirugby dalle 10, allo Iacoboni, riservato a tutte le categorie. Sarà presentato “50 – Storie di Uomini e di Rugby”, il libro-documento scritto a più mani che raccoglie le testimonianze dirette di chi ha contribuito all’affermazione del rugby reatino. Tornando a oggi pomeriggio, all’inaugurazione della mostra – presa d’assalto dagli appassionati che non hanno voluto perdersi gli oggetti simbolo di mezzo secolo di palla ovale reatina, tra vecchie maglie, cartelloni pubblicitari di importanti match del passato – il sindaco Petrangeli ha indossato la maglia celebrativa amarantoceleste affermando che “oggi amministrare è come… stare in una mischia”. Foto: Gianluca VANNICELLI / Agenzia PRIMO PIANO ©

Print Friendly, PDF & Email