Matteottipp_0000567528

A COLLEVECCHIO SI RICORDA GIACOMO MATTEOTTI

Domani, sabato 15 novembre a Collevecchio si ricorderà Giacomo Matteotti, a novanta anni dal suo assassinio, avvenuto il 10 giugno 1924, per mano fascista. Alle ore 17, alla presenza del Sindaco, Federico Vittori, del deputato Oreste Pastorelli, del neo presidente della Provincia di Rieti, Giuseppe Rinaldi, e del presidente della Fondazione Matteotti, Angelo G. Sabatini, si svolgerà la cerimonia di intitolazione al leader antifascista dei giardini pubblici del paese, con l’apposizione di una targa. Alle ore 18, nell’affascinante cornice del teatro comunale, sarà presentato il libro “Il Corpo di Matteotti” di Italo Arcuri, giornalista e vice sindaco di Riano, paese nel quale il 16 agosto 1924 venne rinvenuto il corpo di Giacomo Matteotti. L’autore, intervistato dalla giornalista Francesca Dominici, ripercorrerà il viaggio della macchina assassina, dal Lungotevere Arnaldo da Brescia, alla Quartarella di Riano, concentrandosi sul lato umano della vicenda, senza tralasciare i particolari politici. All’evento parteciperanno Alessandra Tancredi, presidente dell’associazione Athena Sabina, che ha organizzato gli eventi di concerto con l’Amministrazione Comunale, e Carlo Benedetti, consigliere comunale delegato alla Cultura. Foto: dal web ©

Print Friendly, PDF & Email