prosciutto33

LE SPECIALITÀ REATINE DELIZIANO IL “COOKING FOR ART” DI ROMA

Si è conclusa lunedì pomeriggio la partecipazione della Comunità Montana del Velino a Cooking for Art Roma (dal 1° al 3 novembre), ed è già tempo di bilanci ed ottimi riscontri.  Lo stand reatino è stato tra i più apprezzati e il Prosciutto Amatriciano Igp del Salumificio Sano è stato la punta di diamante di una spedizione che a Roma ha mietuto consensi unanimi degli addetti del settore e dei migliaia di visitatori dell’evento.  Ieri pomeriggio, dopo la presenza nella giornata di apertura dello chef Heinz Beck, anche Gianfranco Vissani è passato a gustare il Prosciutto Igp e visitare lo stand della Comunità Montana del Velino.  “E’ stata un’esperienza entusiasmante –spiega Francesco Nelli, Assessore al Turismo della Comunità Montana del Velino- ringraziamo prima di tutto Witaly e Luigi Cremona che insieme a tutto lo staff ci hanno permesso di essere presenti a questo evento. Per noi e per la nostra Valle del Velino è l’inizio di un percorso condiviso con tutti i comuni per un rilancio turistico che passa dalla partecipazione a queste manifestazioni di eccellenza, alla promozione del nostro territorio e dei nostri prodotti tipici. Abbiamo avuto piacevoli risconti e nuove collaborazioni: nei prossimi mesi ci consentiranno di dar vita ad un programma di promozione comune nell’ottica di una sinergia fra i comuni che sta diventando il nostro modo di procedere”. Grande successo per i cooking show degli chef locali: il primo novembre si è esibito il miciglianese Fabrizio Sepe (titolare del Ristorante Le Tre Zucche di Roma) con il “Bonbon al Tartufo Nero di Micigliano”, alla presenza del Sindaco di Micigliano Emiliano Salvati. Il 2 novembre è toccato all’Amatriciana, con la preparazione degli Spaghetti all’Amatriciana da parte dello chef Sergio Corraretti, docente dell’Alberghiero di Amatrice e del Presidente della Pro Loco di Amatrice, Luigi Ugliano. Immagini su www.facebook.com/comvelino Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email