kim_stuart

KIM ROSSI STUART, UNA GIORNATA A RIETI: TANTE RAGAZZE IN FILA PER IL CASTING

(di Sabrina Vecchi) Se per entrare subito in tema dovessimo scegliere una citazione cinematografica, potremmo certamente definire “Una giornata particolare” quella vissuta sabato 1 novembre a Rieti. Il noto attore e regista Kim Rossi Stuart è infatti arrivato in città e dalle prime ore del mattino fino a tarda serata ha svolto personalmente i casting per cercare la giovane attrice che sarà  protagonista del suo prossimo film, ad oggi dal titolo e dai contenuti top-secret.
Discreto e schivo, totalmente concentrato sul suo certosino lavoro di selezione, Rossi Stuart si lascia scappare poche indiscrezioni riguardo il ruolo di Sonia, dichiara solo che sta cercando una ragazza laziale tra i 20 e i 25 anni, non necessariamente con esperienza nel settore, graziosa e determinata, che nonostante la giovane età sappia imporsi con un carattere deciso ed a tratti addirittura irriverente. Molti curiosi e numerosissime aspiranti attrici hanno affollato per tutto il giorno i locali del Depero Club, location dell’evento, attendendo pazientemente il proprio turno tra sospiri emozionati, ultimi ritocchi al trucco, chiacchiericci e sguardi adoranti verso gli occhi di ghiaccio del tenebroso Kim, speranzose verso un futuro sotto i riflettori oppure solo incuriosite dall’idea di vivere un’esperienza diversa dal solito.
Un altro evento che si annovera tra le attività svolte dal neo fondato Rieti Film Commission, che opera affinché gli addetti ai lavori conoscano e tocchino con mano le potenzialità della città di Rieti come location per opere di carattere cinematografico, ma si muove anche nella direzione dell’avvicinamento culturale verso un settore che offre innumerevoli possibilità turistiche, lavorative, commerciali nonché d’immagine. Entusiasta l’Assessore alla Cultura Diego Di Paolo, che ribadisce il concetto della grande opportunità sia per gli introiti che per la crescita culturale, ma soprattutto tiene a precisare che “se molte cose finora nella nostra città non sono mai nate ciò non vuol dire che sia impossibile farle, anzi, è questo il momento giusto per mettere tutto l’impegno necessario per realizzarle e farle crescere”. Anche Paolo Fosso, membro fondatore del Rieti Film Commission, si dice soddisfattissimo di come la cittadinanza tutta ed in particolare la giovane fascia di pubblico a cui era indirizzato il casting abbia risposto all’iniziativa: “A Rieti c’è una gioventù sana, bella, variopinta e fattiva, che risponde con enfasi e partecipazione a questo tipo di impulsi” – dichiara Fosso, – “tanto che anche Kim Rossi Stuart ne è rimasto positivamente colpito, al punto che nonostante i provini si siano svolti in svariate parti d’Italia la mia convinzione è che la sua scelta cadrà su una ragazza reatina”. A noi non resta che aspettare di vedere una nostra concittadina calcare il red carpet fasciata in un meraviglioso abito da sera, e se, come iniziato, dovessimo anche terminare con una citazione sul tema non potremo che dire: “Io la conoscevo bene”. Foto: Emiliano GRILLOTTI ©

Print Friendly, PDF & Email