Cecilia_5404_Life

PARTE DELLA MAGGIORANZA SI SCHIERA CON CECILIA: “ATTO DI CORAGGIO, SI CONTINUI SULLA SUA LINEA”

Prime reazioni politiche alle dimissioni dell’assessore all’Urbanistica, Andrea Cecilia (leggi il comunicato del Comuneleggi l’approfondimento). A fare scudo intorno a Cecilia è l’ala più radicale della sinistra reatina, rappresentata in Consiglio comunale da Movimento Mettici del Tuo, Prc, Sel, Pdci e Psi. Per ora, nessuna reazione ufficiale dal Partito democratico. Di seguito, la nota inviata alla stampa dai gruppi citati: “Apprendiamo con dispiacere e con poca sorpresa che l’assessore con delega all’Urbanistica, Andrea Cecilia, ha rimesso irrevocabilmente nelle mani del sindaco Simone Petrangeli le proprie dimissioni. Vogliamo in primo luogo rappresentare la nostra solidarietà all’ingegnere Andrea Cecilia e ovviamente il nostro apprezzamento per lo stile con cui in modo tranciante e politicamente ineccepibile, ha voluto sottrarre la Giunta comunale e la città al tentativo di logoramento che da qualche tempo è in atto nei suoi confronti. Le dimissioni dunque costituiscono un atto di coraggio raro e forte senso delle istituzioni. Nel pieno rispetto che da sempre ci contraddistingue nei riguardi delle azioni della magistratura, segnaliamo che le vicende che riguardano l’assessore Cecilia, afferiscono alla sfera professionale e privata e nulla hanno a che fare con il ruolo positivamente svolto sino ad ora nell’amministrazione comunale. Appare quindi surreale l’attacco politico ad opera di alcuni esponenti del centro destra la cui classe politica quotidianamente è interessata da provvedimenti giudiziari molto rilevanti su fatti amministrativi che hanno segnato negativamente la vita dell’intera comunità. È evidente che la politica urbanistica della città dovrà essere segnata dalla continuità politico amministrativa tracciata sino ad ora dall’assessore Cecilia giusto interprete del nostro programma e del mandato elettorale”. Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email