Caio_5631_Mess

REAL RIETI, PAREGGIO PIROTECNICO: 5-5 CON IL PESCARA DEGLI EX

(di Marco Ferroni) Un pareggio stellare, un 5-5 pirotecnico quello maturato al PalaMalfatti tra il Real Rieti ed il Pescara, una gara dai contenuti infiniti che già in settimana aveva fatto parlare di sé per i tanti ex in campo da una parte e dall’altra e che alla fine può essere considerato lo spot migliore per raccontare il futsal. Con questo punto il Real Rieti sale a quota 7 punti e resta in serie positiva, mentre per Pescara si tratta del primo pareggio stagionale, ma la squadra di Fulvio Colini ha tutte le credenziali per risalire la china. LA PARTITA Cronaca della partita davvero intensa: dopo 22” il vantaggio-lampo dei biancocelesti con Caputo ed il raddoppio di Canal al 7’. Il Real Rieti incassa ma non si scompone e sfrutta prima l’autorete di Rescia (9’), poi l’assist involontario dell’arbitro Ragalà a Zanchetta che fa 2-2. Prima dello scadere c’è tempo per il 3-2 del Pescara con l’autorete di Davì ed il 3-3 di Silveira che sottomisura non sbaglia. La gara resta dai toni tecnico-tattici altissimi, Chimanguinho lotta, combatte e al 5’ s’inventa un eurogol che fa esplodere il PalaMalfatti (4-3). È solo l’inizio di una ripresa elettrizzante perché al 9’ Morgato pareggia nuovamente (4-4), il Pescara colpisce una traversa ed un palo e nel finale prima va sotto grazie al tap-in di Crema (5-4), poi riesce a pareggiare con Nicolodi direttamente su calcio di rigore. Da segnalare nel primo tempo il tiro libero sbagliato da Rogerio sul punteggio di 3-2 per il Pescara che avrebbe potuto allungare. LA SOSTA Ora il campionato si ferma per una settimana, ma per il Real i turni di riposo saranno due visto che la squadra amarantoceleste il 2 novembre osserverò la sua giornata di stop. Si tornerà in campo il prossimo 9 novembre con la trasferta di Bassano del Grappa contro la Luparense capolista.
REAL RIETI: Micoli, Peric, Crema, Silveira, Chimanguinho, Dal Cin, Scappa, Davì, Crema, Guennona, Zanchetta, Caio Junior, Dan. Allenatore: Patriarca.
PESCARA: Capuozzo, Ercolessi, Rescia, Rogerio, Canal, Leggiero, Caputo, Morgado, Chiavaroli, Francini, Nicolodi, Tatonetti. Allenatore: Colini.
ARBITRI: Ragalà di Bologna, Calabrice di Bari, Lombardi di Roma I.
CRONO: Campi di Ciampino.
RETI: 0’22” Caputo, 6’44” Canal, 8’32 Rescia (aut.), 12’25” Zanchetta, 15’52” Davì (aut), 17’35” Silveira, 4’10” st Chimanguinho, 9’st Morgado, 11’25”st Crema, 17’06”st Nicolodi (rig.)
NOTE: al 16’ Rogerio (P) sbaglia un tiro libero. Ammoniti: Crema, Zanchetta (RR), Capuozzo, Rescia, Caputo (P).

 

Foto: Gianluca VANNICELLI/Agenzia PRIMO PIANO ©

Print Friendly, PDF & Email