vigililife4444

I VIGILI DEL FUOCO RACCOLGONO FIRME CONTRO IL PRECARIATO

(di Matteo Carrozzoni) Sempre attivi sul fronte prevenzione e soccorso, i Vigili del Fuoco sono in questi giorni mobilitati per una raccolta firme a sostegno del “Progetto Precari”, con l’obiettivo di eliminare una volta per tutte il precariato all’interno del Corpo Nazionale. Per questo motivo il Coordinamento delle Associazioni Vigili del Fuoco Discontinui sarà presente nel prossimo fine settimana in piazza Vittorio Emanuele II e presso il centro commerciale Perseo, al fine di portare avanti una petizione, per la quale si terrà anche una manifestazione nazionale il prossimo 28 ottobre a Roma. Il coordinamento, tramite le firme raccolte, chiederà al presidente del Consiglio Renzi e ai ministri dell’Interno Alfano, della Pubblica Amministrazione Madia e dell’Economia e delle Finanze Padoan, di ridurre finalmente ed in modo sostanziale la graduatoria di discontinui, ancora troppo lunga nonostante le stabilizzazioni del 2002 e del 2007 e il concorso del 2009. In una lettera che accompagna la raccolta firme, il Coordinamento dei discontinui sottolinea come tale problema provenga sia da un inasprimento di requisiti richiesti che dall’alta percentuale di posti riservati nei concorsi. Tramite la raccolta firme il Coordinamento chiederà alle cariche statali la modifica della Legge 217, il riconoscimento dello status di precari della Pubblica Amministrazione, la redazione di una graduatoria di discontinui e una stabilizzazione per tutti i Vigili del Fuoco precari-discontinui d’Italia, senza più limiti di età. Foto: VVF ©

Print Friendly, PDF & Email