nobili42

LIDIA NOBILI: “ANTICOSTITUZIONALE LA LEGGE CHE NEGA IL VOTO AI CITTADINI”

Intervento della consigliera di minoranza Lidia Nobili sulle elezioni di secondo livello per il rinnovo del consiglio provinciale. “Trovo completamente condivisibile l’articolo di Sonia Cascioli e Andrea Sebastiani, pubblicato su “Rieti Life” del 13 ottobre (leggi, ndr); infatti in questa tornata elettorale per le elezioni provinciali credo che la politica abbia mostrato il peggio di sé!!! Questo “modo mercenario di fare politica” è assolutamente censurabile, ma non possiamo dimenticare che questi metodi trovano un terreno fertile in situazioni di necessità personale o familiare, non giustificabili, ma purtroppo comprensibili. Allora è necessario denunciare accanto alla decadenza dei valori etici e morali della politica, all’individualismo egoista che conduce ad una sorta di “cannibalismo politico”, soprattutto l’anticostituzionalità di una legge elettorale che dopo aver espropriato il diritto di voto ai cittadini, ha di fatto abolito anche la segretezza del voto! Se un elettore può esprimere liberamente il suo voto, allora può ascoltare la propria coscienza e la propria intelligenza e compiere le proprie scelte senza subire pressioni o sollecitazioni. Ma queste elezioni provinciali non garantiscono la segretezza del voto! Siamo tornati al Medioevo e dobbiamo avere il coraggio di denunciare questa legge liberticida!!!” Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email