Notte_Bianca_7608_Life

“IO, IN CARROZZINA, NON POSSO ENTRARE IN MOLTI NEGOZI DI VIA ROMA” / L’APPELLO PER LE RAMPE MOBILI

Stefano, un reatino diversamente abile, ha inviato una lettera al direttore di RietiLife per sensibilizzare la città sul tema dell’abbattimento delle barriere architettoniche. «Gentile direttore, sono un lettore di RietiLife, volevo porre la sua attenzione su una situazione che mi sta a cuore. Io ho 39 anni ed ho una disabilità abbastanza grave, faccio uso di una carrozzina elettrica. Le scrivo perché giorni fa, facendo un giro con la mia fidanzata in via Roma, ho notato una cosa secondo me non degna della civiltà in cui viviamo ma soprattutto non rispettosa nei confronti di persone disabili. Ogni negozio presenta un gradino, non un ostacolo insormontabile, anche se con una carrozzina elettrica abbastanza difficile da superare e anche pericoloso visto l’altezza da terra non lineare causa salita/discesa di via Roma. Vorrei sensibilizzare i titolari di questi esercizi a mettere magari anche una rampa mobile da utilizzare all’occorrenza, per evitare che PERSONE come me non restino fuori dalla porta ad aspettare come un cagnolino. Non voglio criticare ma solo invitare a risolvere. Grazie per l’attenzione. Un saluto. Stefano Collettini». Foto (archivio): RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email