Gay_5933_Corr

CALCIO: LA FIGC RINVIA LE DECISIONI SUI RIPESCAGGI, IL RIETI SPERA ANCORA NELLA SERIE D / IL PUNTO

La Figc sancisce un nuovo slittamento per l’integrazione di una squadra in Serie B e, conseguentemente, slittano pure le determinazioni ripescaggi anche nelle altre categorie, compresa la Serie D. Su quanto accadrà in quest’utlimo campionato il Rieti è particolarmente interessato: gli amarantocelesti sperano ancora nel ripescaggio, nonostante nei giorni scorsi gli amarantocelesti ne siano rimasti fuori a causa di una D a sole 166 squadre (ripescata solo l’Arzachena). La decisione del Coni di dire sì ad una B a 22 team, ha riaperto i giochi e dunque, riacceso le speranze per chi ambiva a B, Lega Pro e Serie D dalle categorie inferiori. Quanto sancito ieri dal consiglio federale – di chiudere i termini per le istanze di re-integro in B solo il prossimo 25 agosto – allunga ancora l’attesa per sapere definitivamente se la D sarà ampliata, così come lasciavano intuire alcuni rumors, da prendere comunque con le molle. Il Rieti, che con un ampliamento sarebbe dentro perché terza delle ripescabili all’Interregionale – sogna ma rimane cauto: l’unica certezza per ora è l’Eccellenza, per la quale ci si sta preparando da protagonisti tramite una preparazione che ha dato grandi frutti, visti nelle amichevoli e, in particolare, contro la Lupa Roma (vittoria per 2-1). Anche perché più si avvicinano le start line dei tornei, meno sono probabili grossi stravolgimenti, come, appunto l’ampliamento di un campionato che già conosce gironi e calendari. AMICHEVOLI Il Rieti, mentre spera e continua la preparazione in vista dell’avvio del campionato (di qualsiasi categoria), ha in programma un’amichevole con l’Astrea, formazione militante nel campionato nazionale di serie D. L’appuntamento è per giovedì prossimo, 21 agosto, allo Scopigno con inizio alle 16,30 (ingresso libero). Il Rieti dovrebbe giocare una nuova amichevole domenica 24 agosto ed il 31 agosto con sede e avversario da definire. Il 28 agosto, invece, test match con il Cantalice, sempre allo stadio. JUNIORES Partita anche la preparazione della Juniores allenata da Roberto Pompili. Gli amarantocelesti, su cui punta molto la dirigenza reatina, affronteranno il campionato Elite, il più importante a livello regionale, al via il 21 settembre (sempre che il Rieti non venga ripescato in D, in quel caso sarebbero ammessi di diritto alla Juniores Nazionale). La squadra si è radunata ieri mattina allo Scopigno giocatori sono stati accolti dal direttore generale Andrea Fedeli e dal team manager Dino Pezzotti, oltre che dallo staff tecnico composto dal responsabile Carlo Sportellino, dagli accompagnatori ufficiali Gaetano Catino e Paolo Grifoni, dal fisioterapista Damiano Aguzzi e dal preparatore atletico Manuel Fusacchia. Stretta sarà la sinergia con la prima squadra, così come ribadito più volte in questo avvio di stagione (già alcuni ragazzi hanno preso parte al ritiro del team allenato da Pascucci, proprio per esser valutati dal tecnico amarantoceleste). Sabato la prima amichevole (ore 17) a Poggio Fidoni contro la prima squadra locale militante in Promozione. Questi i convocati. Portieri: Lorenzo Caprioli (’96) e Giuseppe Blasetti (’97). Difensori: Jacopo Biondini (’97), Alessandro De Cola (‘96), Manuel Iacuitto (’96), David Laurenti (’97), Virgilio Pandolfi (’97). Centrocampisti: Luca Alessandrini (’96), Simone D’Angelo (’96), Marco Massimi (’97), Gianamarco Petrivelli (’97), Flavio Rodolfi (’97), Riccardo Schettino (’96), Leonardo Severoni (’96, Mattia Tolomei (’97). Attaccanti: Marco Chiavolini (’97), Aurelien Doua Bi Yamissa (’98), Marco Gregori (’97), Simone Ortenzi (’96), Cristiano Santoprete (’96). (Ch. Di.) Foto (archivio) RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email