Esultanza_Rieti_1298_Corr

CALCIO, IL RIETI VINCE 2-1 L’AMICHEVOLE CON LA LUPA ROMA / FOTOGALLERY

Un Rieti molto convincente quello che, allo Scopigno, batte 2-1 la Lupa Roma nell’ultimo test prima di Ferragosto. Le reti portano il tocco di Gori e Damiani, rispettivamente in gol al 13’ del primo tempo ed al 39’ della ripresa. In mezzo, una gran bella punizione di Perrulli (20’st), che poco serve ai romani, molto nervosi e poco propositivi. È il Rieti a fare la partita: la banda di Pascucci dà una bella impressione e diverte parecchio, con intensità e movimenti che riescono appieno. Il divario di categoria non si sente per niente. La Lupa Roma, infatti, il 31 agosto debutterà in Lega Pro (le prime due gare con Lecce e Messina) mentre il Rieti si prepara per l’Eccellenza (ma spera in qualche sorpresa) e conoscerà il calendario solo il 25 agosto. Tornando al match giocato allo Scopigno, in grande evidenza tra i reatini sono stati Matarazzo, Cardillo (più per l’intensità e fa l’assist per il primo gol) ma anche Carrer, spostato sulla fascia di difesa. Loro sono gli acuti di un coro che incanta in generale ed imbriglia una Lupa che, alla fine, chiude la gara in dieci uomini (out Leccese per una scorrettezza ai danni di Gay). Grande soddisfazione per patron Fedeli e per mister Pascucci, che vede i suoi chiudere il giro delle amichevoli del ritiro imbattuti, anche con formazioni di categoria superiore come Lupa Roma, Agropoli e Flaminia. Un buon proposito per la stagione che inizia. SPERANZA VIVA PER LA SERIE D Intanto il Rieti – che sarà in pausa fino alla mattina di lunedì 18, poi riprenderà per giocare due amichevoli il 20 ed il 24 agosto – spera che il consiglio federale di lunedì possa riservare delle sorprese e che, insomma, non sia l’Eccellenza il porto da cui salpare in questa stagione. Nella prima uscita di Carlo Tavecchio non più da candidato, ma da numero uno della Figc, si discuterà del reintegro di un team in Serie B. Una cosa che scombussolerebbe, a catena, tutti i campionati inferiori, inclusa la Serie D. Qui, i rumors, danno per possibile un ampliamento dei gironi dell’Interregionale (anche se sono usciti raggruppamenti e calendari). Il Rieti, quindi, spera di balzare nel campionato superiore (è la terza ripescabile), dopo la grande delusione per il solo ripescaggio – nei giorni scorsi – dell’Arzachena. Il 18 agosto sarà un giorno rivelatore. (Ch. Di.) Foto: Gianluca VANNICELLI / Agenzia PRIMO PIANO ©

Foto: Gianluca VANNICELLI/Agenzia PRIMO PIANO ©

Print Friendly, PDF & Email