RICCARDOIII_0006AA

ROCCASINIBALDA, SOLD OUT LE PRIME DUE SERATE DEL RICCARDO TERZO

Affluenza record al Castello Scorpione di Rocca Sinibalda per la prima dello spettacolo teatrale Riccardo III/L’incubo del potere della Compagnia dei Destini inventati. Tanti turisti e appassionati di teatro dalla capitale, dai paesi limitrofi. Una risposta eccezionale oltre ogni aspettativa tanto che l’organizzazione è stata costretta a scusarsi per i disagi al botteghino della prima serata. E per la seconda serata, quella di oggi (5 agosto) c’è di nuovo il sold out, ma lo spettacolo sarà in scena fino a giovedì. Un cast di attori, musicisti, ballerini giunto da mesi a Rocca Sinibalda ha dato via ad un suggestivo ed intenso spettacolo teatrale diretto e scritto da Alessandro Cavoli su testi liberamente ispirati al Riccardo III, l’ultima opera teatrale dello scrittore inglese. Un grande lavoro corale reso forte e plastico da una sapiente ed originale regia e dal talento puro di tutti gli attori che hanno saputo emozionare le persone arrivate nell’imponente location del cortile rinascimentale del Castello Scorpione di Rocca Sinibalda. Un Riccardo III assolutamente innovativo e rivisitato in chiave ironica, irriverente e seducente. Importanti e decisive anche le musiche originali scritte dal gruppo di musicisti che hanno impreziosito e dato un valore aggiunto allo spettacolo anche con incursioni teatral -poetiche e giochi di meta-teatro. Questo spettacolo è il sintomo di una raggiunta maturità espressiva ed artistica di Alessandro Cavoli che ha saputo creare un flusso emozionale, energetico, musicale che ha lasciato il segno. Straordinaria partecipazione di Shahrokh Moshkin Ghalam, primo ballerino iraniano entrato nella Comédie Française, scelto dal regista Cavoli per il ruolo di George Duca di Clarence. “Gli attori danno vita ad una divertente danza macabra, un allegro rituale funebre, una crudele fiaba senza morale- spiega il regista fondatore del Teatro Rigodon – La fame di coscienza degli spettatori si ciba da sempre mettendo in impari scontro, nell’acquario della mente, terribili squali e pesci impotenti, più o meno ribelli. “ Quasi preso d’assalto il Castello da un pubblico eterogeneo di intenditori e neofiti provenienti dalla capitale e dalle zone limitrofe che hanno poi lasciato commenti totalmente positivi. Si torna in scena con repliche fino al 7 agosto alle ore 22. Anche per la seconda serata del 5 agosto raggiunto il sold out!.  Info e prenotazioni: Libreria Moderna Rieti – 320 7045767. Foto: Emiliano GRILLOTTI  ©

Print Friendly, PDF & Email