roma_indonesia27767

I SOGNI SCUDETTO DELLA ROMA COMINCIANO DA RIETI: BATTUTA L’INDONESIA 3–1 / FOTOGALLERY

Grande festa allo Scopigno per la prima amichevole stagionale della Roma, accolta tra le mura dello stadio di Rieti e giocata contro l’Indonesia Under 23, battuta 3-1. Ottomila spettatori che hanno affollato lo stadio Centro D’Italia: una vera e propria invasione giallorossa, tanti reatini ma soprattutto molti romani. Tantissimi applausi per il capitano Francesco Totti, premiato dal sindaco Simone Petrangeli e da una delegazione targata Unicef fatta di bambini, proprio per  per il suo impegno in favore dei più piccoli. Acclamatissimo il Capitano ma osannato anche Iturbe, il nuovo acquisto dei giallorossi che non ha giocato ma si è allenato sotto gli occhi dei tifosi che gli hanno dato il benvenuto. Partita dai ritmi non elevatissimi (la Roma è al quarto giorno di ritiro) in cui segnano, nell’ordine, Florenzi, Ucan (al debutto come Cole) e Borriello. Rudi Garcia alla mezzora del primo tempo inzia la girandola dei cambi e lascia entrare anche il resto della squadra a disposizione, tra cui il neoarrivato Emanuelson. Grande soddisfazione per l’assessore allo sport del Comune di Rieti, Alessandro Mezzetti, che si è occupato dell’evento insieme a Nine Sport Srl e l’Associazione di Promozione Sociale Laboratorio 3.0Nessun problema prima e dopo la partita, con la città che si rilancia in vista di altri possibili appuntamenti e, di fatto, invita la Roma a designare lo Scopigno come campo di casa per la Youth League, la Champions League dei giovani che dovrà affrontare la Primavera di Alberto De Rossi. Foto: Emiliano GRILLOTTI ©

Print Friendly, PDF & Email