Incontro_Tifosi_Fedeli173115_life

RIETI CALCIO, FINITA L’ERA FEDELI. SUMMIT CON I TIFOSI: “VADO VIA”

Franco Fedeli va via. In un summit con i tifosi, oggi pomeriggio, il numero uno del Rieti ha esternato anche ai fedelissimi supporter amarantocelesti la volontà di lasciare Rieti, ufficializzando di fatto intenzioni che aveva già manifestato. Alla base dell’addio dell’imprenditore umbro-capitolino della grande distribuzione, la mancata concessione da parte del Comune dello stadio in forma gratuita, con le condizioni cioè dello scorso anno: utenze e altre spese sulle spalle dell’Ente, insomma, con l’amministrazone che però non sembra poter dedicare più tanti fondi alla gestione degli impianti di tutta la città, non solo dello Scopigno. Il summit è nato spontaneamente: i tifosi, una volta saputo che Fedeli sarebbe venuto a Rieti per pagare gli ultimi rimborsi a giocatori e fornitori, si sono radunati per capire le sue intenzioni e lo hanno incontrato, ascoltandone le ragioni. Il patron non ha risparmiato attacchi al Comune e all’assessore allo sport Alessandro Mezzetti, mentre ha precisato che non lascerà gratuitamente a questi ultimi le sue quote societarie. Da valutare, invece, le proposte di acquisizione che secondo quanto riporta lo stesso Fedeli latitano, (ma se le indiscrezioni dicono altro). I tifosi non hanno potuto che ascoltare il numero uno amarantoceleste, ed alcuni lo hanno anche esortato a tornare sui suoi passi, in virtù delle imminenti scadenze per l’iscrizione in Eccellenza ed il ripescaggio in D 8che Fedeli non vuole presentare). Ora la situazione per il Rieti si fa complicata proprio per quest’ultima motivazione: eventuali interessati dovrebbero chiudere in fretta le trattative con Fedeli (che non pare intenzionato ad un dietrofront) affinchè non sfumi la possibilità del salto di categoria. (Ch. Di.) Foto: DIOCIAIUTI ©

Print Friendly, PDF & Email