Carabinieri_9143_Life

IN MACCHINA SENZA PATENTE, CON ATTREZZI DA SCASSO E ARGENTERIA RUBATA: DENUNCIATI IN DUE

POGGIO MIRTETO I carabinieri del n.o.r.m. della compagnia di Poggio Mirteto, hanno deferito in stato di libertà A.P., classe 1990, di Mentana (Roma) e P.C., classe 1991, di Marcellina (Roma), entrambi pregiudicati. Gli stessi, a bordo di una Lancia K guidata da P.C., sono stati fermati per un controllo alla circolazione stradale, ma già dai primi istanti, per i militari, vi era il sospetto che qualcosa non andasse. Intensificati i controlli sia sugli occupanti che sull’autovettura, è subito emerso che il conducente era sprovvisto di patente perché mai conseguita, l’assicurazione dell’auto era scaduta ed all’interno di questa, venivano rinvenuti alcuni strumenti atti ad offendere, attrezzi da scasso, chiavi di un appartamento, di autovettura marca Ford, una carta d’identità intestata a G.D. di Poggio Catino, nonché argenteria varia di dubbia provenienza. Le immediate verifiche, hanno consentito ai militari, di accertare che la persona intestataria della carta d’identità, nel marzo scorso, aveva sporto denuncia di furto della propria borsa nella quale vi era appunto il documento, le chiavi del proprio appartamento e della propria autovettura Ford Fiesta, furto avvenuto all’interno di un locale di Monterotondo. Pertanto per i due fermati, immediata è scattata la denuncia alla locale procura, per i reati di ricettazione, non avendo giustificato in alcun modo la provenienza dell’argenteria, di possesso ingiustificato di strumenti atti ad offendere e di grimaldelli nonché per il conducente anche quella per guida senza patente. Sono tuttora in corso, accertamenti atti a verificare la provenienza dell’argenteria mentre per gli effetti rubati alla denunciante, si è in attesa della restituzione alla legittima proprietaria. Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email