somaripatacchlife

AMATRICE, TORNA IL PALIO DEI SOMARI SINDACI TRA GOLIARDIA E TRADIZIONE

Sarà di scena domani ad Amatrice, il Palio dei Somari sindaci. La manifestazione si terrà al campo sportivo comunale di Amatrice, in via Picente, in cui è stato allestito il classico somarodromo ed a cui parteciperanno asinelli da cinque province diverse. Previsto in centro anche un grande corteo storico, dal centro verso l’impianto dove si disputano le gare, con la partecipazione di quasi 500 figuranti e l’elezione della Dama del Palio, tra le rappresentanti dei comuni partecipanti. A sfidarsi saranno asini sindaci dei territori di Rieti, Ascoli, Roma, L’Aquila e Perugia: ad ogni animale sarà fatta indossare una cravatta con il nome del primo cittadino e, dopo il giuramento, start alle gare per contendersi il titolo. All’ultimo classificato un “cucchiaio di legno” un po’ speciale: il campanaccio, simbolo della sconfitta e del disonore. Tutto, ovviamente, senza prendersi sul serio ma con spirito goliardico e nel pieno rispetto di una tradizione consolidata (il palio va avanti da dodici edizioni). Ospite della manifestazione la fanfara a cavallo della Polizia di Stato. In programma anche la Festa del prosciutto amatriciano accompagnato da bruschette e vino, a cura delle pro loco di Casaprota e Monterotondo. IL PROGRAMMA Alle 11 sorteggio degli asini e delle batterie in piazza Cacciatori del Tevere; alle 16 sfilata del corteo lungo Corso Umberto I°; alle 16.45 arrivo al Somarodromo; alle 17.00 inizio delle corse; alle 18 elezione della prima Dama del Palio. Dalle 18.30 Quarta Festa del Prosciutto Amatriciano IGP. Foto (archivio) RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email