Locandina_Giornate_Legalità_life

CITTADINANZA E LEGALITÀ, DUE GIORNI DI INIZIATIVE. IN CITTÀ I PROTAGONISTI DELLA LOTTA AL CRIMINE

Incontri, racconti, testimonianze, immagini, letture e musiche per raccontare percorsi e prospettive della nostra epoca e dare voce a chi, ogni giorno, lotta per la Legalità nelle Commissioni antimafia, in strada, nelle associazioni e nelle fondazioni, sulle pagine dei giornali e dei libri, nelle facoltà universitarie. “Laboratori di Cittadinanza e Percorsi di Legalità” è il titolo dell’iniziativa in programma a Rieti venerdì e sabato, nata da un progetto finanziato dalla Presidenza del Consiglio della Regione Lazio, promosso dall’Assessorato alle Politiche Socio-Sanitarie del Comune di Rieti e organizzato dall’agenzia Studio Evento. L’EVENTO I giovani protagonisti in prima linea per capire e agire nel rispetto di Cittadinanza e Legalità. Per loro è stato indetto un concorso per il conferimento del Premio alla Memoria di “Peppino Impastato”, ideato dal Comune, riservato agli studenti iscritti all’ultimo anno dei licei e degli istituti tecnici e professionali che hanno manifestato la volontà di proseguire gli studi. Nel corso delle due giornate verranno presentati gli elaborati e dichiarati i vincitori. I PROTAGONISTI Previsto l’arrivo in città di personaggi impegnati da tempo sul fronte della Legalità e dell’Antimafia: Lorenzo Diana, Alfredo Galasso, Massimo Siclari, Francesco Sidoti, Marco Genovese, Manuela Iatì, Leonardo Nodari. Non mancheranno il Consigliere regionale Daniele Mitolo, il Sindaco Simone Petrangeli, il Prefetto Chiara Marolla, il Questore Carlo Casini, l’Assessore alle Politiche Socio-Sanitarie del Comune di Rieti Stefania Mariantoni. L’ASSESSORE “Questa iniziativa – dichiara l’Assessore alle Politiche Socio-Sanitarie Stefania Mariantoni – nasce dalla volontà di comunicare con i giovani e dal desiderio di partire proprio da loro per reintegrare i concetti di Cittadinanza e Legalità come fonte primigenia di processi di sicurezza individuale e collettiva. Abbiamo voluto costruire, attorno a questi temi, un progetto e un evento che attraverso le arti e le testimonianze riesca ad arricchire la coscienza civile dei nostri ragazzi”. TUTTO A PALAZZO DOSI La Sabina Universitas ospiterà, a Palazzo Dosi, le due mattinate di lavori a partire dalle ore 9 mentre, nel pomeriggio di venerdì, sarà la Sala Consiliare del Comune ad ospitare Luca Maggitti, Tommaso Navarra, Carmine Fotia e Leonardo Nodari per la presentazione del libro “Samarcanda: cultura in provincia per un’Italia migliore. Interviste e immagini del Premio Borsellino, del Premio Fava e di altri incontri”. IL GEMELLAGGIO La manifestazione vede il gemellaggio con il “Premio Nazionale Paolo Borsellino” creato nel ‘92 da Antonino Caponnetto e presieduto, dal 2010, dall’ex Procuratore aggiunto di Palermo, Antonio Ingroia. Il gemellaggio intende conferire alla manifestazione reatina l’impronta di un progetto concreto e duraturo, che possa essere la prima di molte iniziative dedicate a Cittadinanza e Legalità nel capoluogo Sabino. L’ARTE Oltre alle testimonianze dirette delle personalità in programma, verrà dato spazio a manifestazioni artistiche che, con il loro linguaggio, parlano ai giovani: una mostra fotografica ispirata al film “I cento passi” sulla vita di Peppino Impastato; la lettura, a cura dell’attore Germano Gentile, di un monologo trasmesso da Radio Aut; la musica del film con il gruppo “Ombre Rosse”. Programma giornate Legalità Rieti Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email