Rotaract_0233_Life

“RICERCA.RACT”, RACCOLTI FONDI PER I LABORATORI DELLA SABINA UNIVERSITAS

È giunto a termine il progetto “Ricerca.ract” organizzato dal Rotaract e dall’Interact di Rieti. Il suo percorso era cominciato il 16 novembre scorso e si poneva l’obiettivo di raccogliere fondi per la ricerca in campo medico-sanitario operata dal Laboratorio di Medicina Sperimentale e Patologia Ambientale dalla Sabina Universitas che opera sul nostro territorio già da dieci anni. La cena di beneficenza svoltasi presso la Sala dei Cordari ha superato le aspettative dei due club raccogliendo ben 800 euro da destinare al laboratorio. I materiali acquistati con il ricavato della serata (due anticorpi, uno SAF-32 e uno RLP-1) sono stati consegnati dai presidenti dei club Giuliano Francia (Rotaract) e Matteo Colasanti (Interact) al responsabile del laboratorio Dott. Vincenzo Mattei. Questi materiali saranno necessari per un lavoro di collaborazione con un gruppo di ricerca dell’Università di San Diego, volto alla ricerca sulle patologie neurodegenerative. Con il ringraziamento da parte dell’Università e dei ricercatori si conclude un grande lavoro di fund raising svolto dal Rotaract Club di Rieti che ha voluto sottolineare la necessità e l’importanza di ricerca continua in campo medico e di un futuro per la Sabina Universitas nella nostra città. Foto: Rotaract ©

 

Print Friendly, PDF & Email