FOTO4200

DE MARCO (PD): “DA DUE MESI ASPETTO L’ISTITUZIONE DELL’OSSERVATORIO PER LA LEGALITÀ”

Il consigliere comunale del Partito Democratico, Bernardino De Marco, torna a chiedere l’istituzione dell’Osservatorio Permanente per la Legalità, la cui attivazione era stata deliberata dal consiglio comunale del 18 settembre.

«Sono passati due mesi dalla Deliberazione del Consiglio Comunale n. 47 del 18.09.2013, con la quale è stato approvato all’unanimità, l’Ordine del Giorno presentato dal sottoscritto per l’istituzione, tramite Regolamento, dell’Osservatorio Permanente per la Legalità. Quanto ancora bisogna attendere? Ribadendo che è condizione irrinunciabile per lo sviluppo di una società libera, sana e giusta, studiare ed analizzare i fenomeni illegali e criminali, nonché le condizioni socio-economiche che ad esse predispongono per cercare di ridurne il rischio; che il rispetto delle leggi e delle norme consente di tutelare i più deboli, dinanzi alle violenze, alle intimidazioni e ai crescenti interessi particolari; che la grave crisi economica aumenta il rischio di infiltrazioni illegali nel nostro territorio e che bisogna monitorarne le attività al fine di prevenirle per poi reprimerle; che risulta necessario individuare per il nostro comune i settori a maggior rischio di infiltrazioni criminali per operare, accrescere e diffondere la sicurezza sociale e la cultura della legalità in tutto il territorio del Comune di Rieti.
Ritenendo che è imprescindibile promuovere una diretta collaborazione tra Amministrazione Comunale, Forze dell’Ordine, parti sociali e cittadini nelle loro diverse articolazioni ed espressioni, al fine di contribuire alla diffusione della cultura della legalità, con particolare riferimento alla prevenzione e alla lotta dei fenomeni illeciti; torno a chiedere che l’Amministrazione comunale si impegni in tempi brevi a produrre un regolamento per l’istituzione dell’Osservatorio Permanente per la Legalità, inteso come organismo con funzioni consultive e propositive, di studio, ricerca, documentazione, monitoraggio, supporto e collaborazione per le attività dell’Ente a sostegno della legalità e per la valutazione e analisi dei fenomeni di illegalità presenti nel territorio.
Lo scopo dell’Osservatorio non è quello di sostituirsi ad istituzioni che già operano, e bene, nel controllo, nella repressione e nella prevenzione, ma piuttosto di dar vita a una struttura tesa ad arginare la diffusione della criminalità, in particolare nelle forme più sotterranee e che minano il tessuto socio-economico della città. Occorre prevedere in Bilancio risorse e contributi diretti al miglioramento dei sistemi di sicurezza per la comunità. Occorre, in questo periodo di crisi economica, sostenere e tutelare le attività imprenditoriali, artigianali e commerciali. Occorre non interrompere l’opera di sensibilizzazione verso i cittadini e soprattutto nelle scuole, sui temi della legalità». Foto: RietiLife ©
Print Friendly, PDF & Email