edililife

MIGLIORAMENTO SISMICO E RICOSTRUZIONE DEI FABBRICATI, FINANZIAMENTI DALLA REGIONE

È stato pubblicato sull’Albo pretorio del Comune (leggi) l’avviso riguardante i contributi regionali destinati al miglioramento sismico, alla demolizione e alla ricostruzione di fabbricati, nell’ambito del programma regionale degli interventi su edifici privati rivolti alla prevenzione del rischio sismico. Lo rende noto l’assessorato all’Urbanistica del Comune di Rieti. Tutti i cittadini interessati possono presentare richiesta di contributo per interventi di rafforzamento locale, miglioramento sismico o l’eventuale demolizione e ricostruzione. Le richieste di contributo dovranno giungere al Comune entro il 3 dicembre 2013. I finanziamenti saranno concessi in base a una graduatoria, fino all’esaurimento delle risorse stanziate dalla Regione Lazio. Gli interventi dovranno riguardare esclusivamente le parti strutturali dell’immobile. Il contributo per il rafforzamento locale sarà pari a 100 euro al metro quadrato di superficie lorda complessiva e comunque non superiore a 20.000 euro per la singola unità e 10.000 per le unità successive dello stesso immobile. Per interventi di miglioramento sismico sono previsti 150 euro per ogni metro quadrato di superficie lorda coperta complessiva di edificio soggetta a interventi, con il limite massimo di 30.000 euro per ogni unità abitativa e 15.000 euro per altre unità immobiliari. Nel caso si preveda la demolizione e la ricostruzione dell’immobile si prevede un contributo di 200 euro per ogni metro quadrato di superficie lorda coperta complessiva di edificio soggetta a interventi, con il limite massimo di 40.000 euro per ogni unità abitativa e 20.000 euro per altre unità immobiliari. La formazione delle graduatorie, in base al regolamento regionale, terrà conto della tipologia della struttura, dell’epoca di realizzazione, dell’occupazione media giornaliera riferita alla superficie totale lorda dell’edificio e della prospicienza su vie di fuga. La graduatoria sarà pubblicata dalla Regione Lazio entro il 1 febbraio 2014. Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email