note in fiamme

“NOTE E FIAMME”, CHIUSURA TRA MUSICA E GASTRONOMIA TIPICA

“Note e Fiamme” raggiunge l’ultima settimana di una lunga estate iniziata lo scorso 27 giugno a suon di 15 concerti live in acustico, altrettanti ospiti, artisti della musica d’autore, arrangiatori puri, sperimentatori, autori dalle parole importanti, quando dure, ironiche, dirette, vive e quotidiane, interpreti eleganti e passionali,  quelli che la musica è tecnica, ma soprattutto istinto, passione prima che professione. “Note e Fiamme” raggiunge le ultime due serate, il 22 e 23 agosto, giovedì e venerdì prossimo, a suon e sapor di brace, esaltando per ben due mesi alcuni dei più pregiati prodotti del territorio reatino e sabino, dal maiale nero dei Monti Reatini all’olio extra vergine di oliva della Sabina e al pane casareccio reatino. Facendo vivere per la prima volta alla città quell’ansa del fiume Velino che dal “LungoVelino Cafè” guarda ad uno degli scorci più suggestivi del centro storico. Musica e gastronomia insieme, purché fossero Eccellenze e tali si rivelassero – per natura e senza sorprese – al palato e all’orecchio. “Note e Fiamme” chiuderà con garanzia di non deludere, giovedì e venerdì prossimo, perché i protagonisti sono ancora una volta di quelli che meritano, per preparazione, esperienza e talento.  Da Belluno con il suo “C’è qualcosa di gentile” (disco d’esordio) arriverà giovedì sera il cantautore Matteo D’Incà, strumentista, arrangiatore e “ricercatore” di suoni,  mentre venerdì sera la vera chiusura toccherà all’altro cantautore, il romano Filippo Gatti: una vita con gli “Elettrojoyce” e due dischi a suo nome, ultimo “Il pilota e la cameriera”. Diversi eppure molto vicini D’Incà e Gatti. Più volte sullo stesso palco, l’uno a fianco dell’altro, vantano con discrezioni importanti collaborazioni. “In due mesi di programmazione, molti mi hanno chiesto se N&F fosse “sostitutivo” di Voci Che Chiamano – ha detto Paolo dell’Uomo D’Arme, direttore artistico di Note & Fiamme –  Ovviamente no, sebbene VCC, Grande Evento nazionale, molto probabilmente, non si svolgerà più a Rieti. Non per nostra volontà, purtroppo, ma di questo riparleremo. “Note e Fiamme” è stata, invece, una splendida opportunità “occasionale” nata grazie a Roberto Fallerini e Annamaria Pace del Lungovelinocafè, che voglio ringraziare per la disponibilità e per aver saputo cogliere un’opportunità, per fare cultura attraverso la canzone d’autore, seppur con mezzi limitati e tra mille difficoltà. Un grazie – ha continuato il direttore artistico – va anche a Vincenzo Marchetti, Giuseppe Marchetti ed ai fratelli Sorgi, per i loro prodotti, che i nostri ospiti hanno avuto modo di gustare durante queste serate, ai miei collaboratori “storici” (Stefano Manelfi e Annalisa Nicoletti, tra gli altri) e, soprattutto, a tutti i grandi musicisti che, provenienti da ogni parte d’Italia, ci hanno consentito di mettere in scena una programmazione “low-cost”, ma di uno straordinario livello artistico. Prossimo appuntamento? Del doman non v’è certezza, diceva qualcuno, e la morte annunciata di VCC ne è la dimostrazione, ma terremo duro. Qui, o altrove. Promesso”. “Con entusiasmo è stato realizzato un percorso complesso in un momento topico per noi – hanno dichiarato i proprietari del LungoVelino Cafè, Roberto Fallerini e Anna Maria Pace –  L’ impegno e l’esperienza del direttore artistico hanno contribuito alla bella riuscita di questa eccellente manifestazione, in una realtà da sempre pigra e disillusa. Eventi come questo servono a dimostrare che con l’impegno e una grande attenzione ai costi, è possibile organizzare momenti di aggregazione di grande qualità offrendo una valida alternative alla noia ed alla routine quotidiana. Il “LungoVelinocafè” spera di aver concretamente contribuito a sviluppare la curiosità e l’energia positiva in chi lamenta che a Rieti non si fa mai niente di speciale”.

 

PROGRAMMA E SCHEDA ARTISTI

 

GIOVEDI’ SERA, 22 agosto 2013, ore 21.30

Matteo D’Incà – Chitarrista, batterista e produttore. Il poliedrico artista bellunese porta in tour “C’è qualcosa di gentile” concerto per chitarra, elettronica e mandolino, live dei brani contenuti nell’omonimo disco d’esordio e un originale interpretazione della musica di grandi come: Zappa, Ravel, Miles Davis e Bob Marley.

Canale YouTube: http://www.youtube.com/user/matteodinca

 

VENERDI’ SERA, 23 agosto 2013, ore 21.30

Filippo Gatti – Autore, arrangiatore e produttore. Ha studiato filosofia e si è dimenticato di prendere un attestato. Meglio la musica, la poesia e cosa succede quando sono insieme. Risultato: sei anni e tre dischi con gli “Elettrojoyce”, a suo nome un primo disco “Tutto sta per cambiare” nel 2003 e nel 2012 il secondo “Il pilota e la cameriera”. Ha collaborato con grandi artisti come Riccardo Sinigallia, Bobo Rondelli, Andrea Rivera e Bruno Lauzi.Sito ufficiale: http://www.filippogatti.it/

 

GASTRONOMIA, ogni giovedì e venerdì dalle 20.00

Menù km zero: affettati di maiale nero dei Monti Reatini, bruschette con salse a base di/e con olio extravergine della Sabina, spiedini di maiale nero dei Monti Reatini e arrosticini. Nuovi piatti: spiedini di salmone e ananas; tomini piemontesi. Si può prenotare direttamente presso “LungoVelino Cafè” in Via Salaria 26, o telefonando allo 0746/1970108.

Foto (archivio): RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email