RIETI_CUORE_PICCANTE_7158

PREFETTURA DI RIETI E ENEL FIRMANO UN PROTOCOLLO CONTRO LE MAFIE

Il Prefetto di Rieti, Chiara Marolla, e Domenico Vozza, procuratore di Enel Spa, hanno sottoscritto oggi il protocollo locale di partenariato tra la Prefettura di Rieti ed Enel, contro le infiltrazioni della criminalità organizzata e per la tutela della legalità. Il protocollo territoriale rientra nell’ambito dell’accordo quadro siglato tra il Ministro dell’Interno ed Enel Spa e rappresenta un esempio innovativo di rapporto sinergico tra la pubblica amministrazione ed il settore privato, finalizzato principalmente a prevenire infiltrazioni mafiose negli appalti relativi alle infrastrutture Enel. Prefettura di Rieti ed Enel collaboreranno in diversi ambiti per favorire condizioni di sicurezza e dunque di sviluppo economico del territorio mediante  iniziative nei vari campi di applicazione dell’accordo: dai furti di materiali destinati alle infrastrutture elettriche, in particolare di cavi di rame, agli attentati alla sicurezza degli impianti, come anche nei settori del lavoro nero e della sicurezza dei lavoratori nei cantieri, dei furti e frodi di energia elettrica, delle frodi contrattuali nello smaltimento di rifiuti, dei fenomeni di corruzione e concussione nel rilascio di atti amministrativi strumentali alla esecuzione degli appalti. Particolare rilievo avranno gli approfondimenti realizzati attraverso le verifiche antimafia per contrastare ed evitare forme di infiltrazione della criminalità organizzata nel settore degli appalti. Il protocollo ha durata triennale, rinnovabile, e nel caso si ritenga necessario o utile al conseguimento delle finalità previste, potrà essere oggetto di revisione. Foto: (archivio) Rieti Life © 9 Luglio 2013

Print Friendly, PDF & Email